Lesmo, furibonda rissa tra due profughi al cimitero

I richiedenti asilo sono ospitati nell'ex convento di Camparada

Lesmo, furibonda rissa tra due profughi al cimitero
23 Novembre 2016 ore 12:14

Urla, spintoni, calci e pugni per spartirsi la questua.

Scene da far west quelle vissute stamattina, una manciata di minuti dopo le 11, davanti all’ingresso del cimitero di Lesmo, in via Rimembranze.

Protagonisti della rissa due profughi richiedenti asilo, ospitati nell’ex convento delle suore di Maria Bambina di via Lario.

Secondo le prime testimonianze raccolte dai presenti, sembrerebbe che uno dei due extracomunitari abbia iniziato ad insultare e picchiare l’altro poiché quest’ultimo avrebbe chiesto la questua dove non doveva, ovvero fuori dal camposanto.

Dopo la rissia, l’aggressore si è dato alla fuga, mentre la vittima, un 18enne, è stato prontamente medicato dai sanitari del 118, allertati dai passanti, e trasportato al Pronto soccorso di Vimercate per accertamenti, anche se le sue condizioni non desterebbero preoccupazione.

Sul posto, oltre all’ambulanza, anche i carabinieri di Arcore che stanno battendo palmo palmo tutta la zona alla ricerca dell’aggressore in fuga.

Dunque un nuovo grave episodio di violenza dopo quello avvenuto in centro Arcore meno di un mese fa quando, ricordiamo, ben 7 extracomunitari menarono un loro “collega” poiché quest’ultimo si era posizionato fuori dalla chiesa di Sant’Eustorgio a richiedere la questua, in un posto dove non “doveva”.

TUTTI I DETTAGLI DELLA NOTIZIA E LE IMMAGINI DELLA RISSA SUL PROSSIMO NUMERO DEL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA MARTEDI’.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia