Verso il voto

Lesmo: il Covid si abbatte sul referendum, Gerno “perde” il suo seggio

Per motivi di salute pubblica, gli abitanti della frazione dovranno recarsi in centro paese per votare

Lesmo: il Covid si abbatte sul referendum, Gerno “perde” il suo seggio
Vimercatese, 02 Settembre 2020 ore 15:47

Il Covid si abbatte anche sul referendum. E come principale causa Gerno «perde» il proprio seggio elettorale.
Brutte notizie per i residenti della frazione, che in occasione della consultazione popolare in programma per i prossimi 20 e 21 settembre non potranno recarsi, come di consueto, alle urne in via Volta.

Stabile non a norma

Lo stabile al civico 10 che fino a oggi ha accolto il seggio, e che attualmente ospita l’Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo, non è in grado di rispondere alle disposizioni richieste in materia di salute pubblica per questa particolare occasione. In particolare, considerando le dimensioni dei locali, non potrebbe essere garantito il rispetto del necessario distanziamento sociale. Una situazione che, viste le particolari circostanze, ha costretto il Comune di Lesmo a cercare una nuova sede per le operazioni di voto. Sede che è stata individuata in via Vittorio Veneto, all’interno della scuola elementare che ospita anche tutti gli altri seggi elettorali, ad eccezione dei due di Peregallo, che restano confermati nelle aule della materna di via Caduti per la Patria.

“Capiamo la decisione, ma il disagio resta”

Una decisione forzata, ma che comunque si scontra con il malcontento della comunità gernese, composta per la maggior parte da persone anziane e impossibilitate a spostarsi in maniera autonoma.
«E’ un serio problema per la nostra frazione – fanno presente i referenti del comitato “Gerno sei tu” – Ovviamente comprendiamo la situazione e ci sono tutte le ragioni per procedere in questa direzione, ma i disagi a cui andranno incontro i residenti, specialmente coloro che sono più in là con gli anni, sono altrettanto evidenti e non possono non essere presi in debita considerazione».

Servizio navetta gratuito

L’Amministrazione comunale, per il momento, ha provveduto a informare della situazione solamente il comitato in attesa del via libera da parte delle autorità competenti, ma logicamente presto dovrà fare altrettanto con tutti i residenti della frazione. Intanto è stata anche confermata l’intenzione di istituire un servizio navetta gratuito che permetterà a tutti gli elettori di raggiungere il centro paese.  E dunque le urne. Anche se il problema di fondo evidentemente resta, specialmente in ottica futura.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia