La novità a Lissone

L’ex Palazzo del Mobile diventa un polo sportivo – TUTTE LE FOTO

L'ex fiera si trasformerà in un moderno showroom di articoli sportivi. L'edificio era stato acquistato dall'imprenditore Sergio Longoni

L’ex Palazzo del Mobile diventa un polo sportivo – TUTTE LE FOTO
Cronaca Monza, 07 Gennaio 2021 ore 07:32

Del glorioso Palazzo del Mobile di Lissone resterà solo la “scatola” esterna. L’ex fiera mobiliera della città presto si trasformerà in un polo commerciale di ultima generazione.

Palazzo del Mobile: il progetto

La Giunta del sindaco Concetta Monguzzi ha adottato il piano attuativo che di fatto da il via ai lavori di riqualificazione del grande immobile che si affaccia lungo la Statale Nuova Valassina. L’edificio, acquistato dall’imprenditore lissonese Sergio Longoni patron delle note catene Bicimania e Sport Specialist, si trasformerà così in un nuovo e moderno «polo sportivo».

All’interno dello storico palazzo troverà spazio un nuovo e innovativo showroom della famiglia Longoni, un vero e proprio rilancio per lo stabile posizionato proprio all’ingresso della zona Sud della città.

La vera novità, oltre alla trasformazione della destinazione d’uso che passa così al commerciale puro, sarà la realizzazione di quasi 250 parcheggi. Il poco spazio esterno, infatti, ha portato la società Silco Immobiliare che ha curato il progetto definitivo alla trasformazione del piano terra del Palazzo in stalli di sosta, oltre all’edificazione (sui lati che si affacciano su via Carducci e sulla Statale 36) di una nuova struttura per ospitare un parcheggio multipiano.

Dal primo al terzo piano ci saranno spazi commerciali e di vendita, mentre al quarto e ultimo è prevista anche la possibilità della ristorazione.

La storia

Progettato nel 1955 dagli architetti Gualtiero Galmanini e Vittorio Faglia, realizzato tra il 1957 e il 1958, la sua enorme mole in mattoni a vista per decenni è stato il punto di accesso alla città per chi arrivava da Milano e dalle Province comasca e lecchese. Cinque piani fuori terra di esposizione e di fiera permanente delle imprese artigiane del territorio. Dopo il boom economico tra gli anni Sessanta e Novanta, negli anni Duemila è iniziato un lento e inesorabile declino, fino alla sua chiusura.

9 foto Sfoglia la gallery

Sul Giornale di Monza in edicola – o sull’edizione digitale – tutti i dettagli del progetto di riqualificazione dello storico palazzo.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità