Menu
Cerca
Covid

L’hub vaccinale del Vimercatese trasferito nella vecchia Esselunga

L'obiettivo è di trasferire, e raddoppiare, le linee di vaccinazione dall'ospedale al vecchio supermercato di Vimercate.

L’hub vaccinale del Vimercatese trasferito nella vecchia Esselunga
Cronaca Vimercatese, 24 Aprile 2021 ore 14:27

L’hub vaccinale del Vimercatese trasferito dall’ospedale alla vecchia Esselunga di Vimercate.

Nell’ex Esselunga di Vimercate

Asst Brianza, Comune di Vimercate e la proprietà dello stabile di via Toti, dismesso ormai da alcuni anni, stanno verificando la fattibilità dello spostamento delle linee per la somministrazione del vaccino contro il Covid all’interno della struttura. Dove un tempo c’erano scaffali, casse e carrelli.

Le lunghe file in ospedale

Una decisione figlia anche dei tanti problemi che si sono registrati nelle ultime settimane all’ospedale di Vimercate a seguito dell’avvio della campagna di vaccinazione di massa. Lunghe file, disagi per chi si deve vaccinare e per gli altri utenti dell’ospedale, e le inevitabili polemiche.

La lettera dei sindaci

E’ di martedì  la lettera inviata al governatore Attilio Fontana, al consulente per il piano vaccinale lombardo, Guido Bertolaso, e ai direttori di Ats e Asst Brianza, con la quale i sindaci di centrosinistra del Vimercatese lamentano la mancata apertura di altri centri vaccinali nel territorio, a differenza di quanto fatto in altre aree della provincia di Monza e Brianza.

Spazio subito disponibile e posizione strategica

Da giorni in particolare il direttore generale di Asst Brianza, Marco Trivelli, e il sindaco di Vimercate, Francesco Sartini, stanno discutendo insieme ad Avps e Protezione civile della possibilità di trasferire in tempi brevi tutte le linee vaccinali fuori dall’ospedale, incrementandole ulteriormente.

Ben 15 linee vaccinali

Si ipotizza addirittura di arrivare a 15 linee, contro le 6 attuali.

E la scelta è caduta sulla vecchia Esselunga. Una decisione facilitata dall’immediata disponibilità della struttura, la presenza di un ampio parcheggio, la vicinanza alla provinciale Monza-Trezzo e dal fatto che la stessa Asst ha già in essere con la proprietà un accordo per l’utilizzo di alcuni spazi adibiti a deposito dell’ospedale.

Ieri il sopralluogo

Nella giornata di ieri, venerdì, è stato effettuato un sopralluogo alla presenza di tutti i soggetti interessati per verificare lo stato dei luoghi e quindi prendere una decisione definitiva. Sul tavolo, in alternativa, ci sarebbero altre due soluzioni, sempre a Vimercate.

La conferma e l’appello da parte del sindaco

La conferma che però si sta andando verso l’utilizzo dell’ex Esselunga è arrivata nella serata di ieri, venerdì, dalle parole dello stesso sindaco di Vimercate Sartini in occasione del video che fa il punto sulla diffusione del virus.

“Ringrazio la società Esselunga per aver messo a disposizione lo spazio del vecchio supermercato di via Toti – ha detto Sartini – Un luogo a cui i vimercatesi sono legati e che potrà tornare a essere molto utile. Nella giornata di oggi è stato effettuato un sopralluogo. A breve potrò dare ulteriori informazioni. Faccio però sin da subito un appello a volontari e artigiani che possano dare un aiuto per consentire di mettere a disposizione lo spazio in tempi brevi”.

L’obiettivo di Asst sembra quello di voler attivare il nuovo sito già dalla meta di maggio.

Le auto di amministratori comunali e dirigenti di Asst parcheggiate venerdì mattina davanti alla vecchia Esselunga di Vimercate

 

Necrologie