Limitazione dell’uso dell’acqua, il sindaco firma un’ordinanza

Vietato annaffiare giardini e orti dalle 6 alle 22 fino al 15 settembre.

Limitazione dell’uso dell’acqua, il sindaco firma un’ordinanza
Seregnese, 24 Luglio 2019 ore 11:03

Limitazione dell’uso dell’acqua, il sindaco di Cesano Maderno firma un’ordinanza.

Limitazione dell’uso dell’acqua potabile

Limitazione dell’uso dell’acqua potabile a Cesano Maderno, durante il giorno, per tutto il periodo estivo. Lo dispone un’ordinanza firmata nei giorni scorsi dal sindaco Maurilio Longhin. Un provvedimento che muove dalla considerazione “che l’incremento dei consumi di acqua potabile durante l’estate, causato anche da usi impropri, determina una significativa riduzione delle riserve idriche sotterranee, con abbassamenti delle falde e diminuzione delle portate utilizzabili dai pozzi”.

Ordinanza in vigore fino al 15 settembre

L’ordinanza dispone che fino al 15 settembre, dalle 6 alle 22, si evitino sprechi o utilizzi impropri di acqua potabile, diversi dalle normali necessità domestiche, igieniche e produttive. E’ quindi fatto divieto di annaffiare giardini e orti, anche mediante impianti automatici, lavare autoveicoli, lavare piazzali e superfici scoperte e riempire piscine. Le violazioni all’ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa da 50 euro. La Polizia locale e le altre forze di polizia hanno l’incarico di far rispettare la misura cautelativa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia