Cronaca
Indagini serrate

L'incubo della sala scommesse arrestato dai Carabinieri

La sala di Usmate era stata rapinata tre volte in un mese. I Carabinieri hanno arrestato il 25enne il giorno prima che partisse per la Spagna

Cronaca Vimercatese, 25 Maggio 2022 ore 08:14

Era diventato l'incubo per il centro scommesse di Usmate Velate, rapinato tre volte in un mese. Ma il giorno prima che il 25enne aveva programmato la fuga dall'Italia è stato arrestato dai Carabinieri

Le sgradite visite al centro scommesse

I Carabinieri della Compagnia di Monza, al termine di prolungate indagini, hanno identificato il responsabile di tre rapine commesse nell’ultimo mese ai danni di un centro scommesse di Usmate Velate. Si tratta di un 25enne di origine marocchina che è stato sottoposto al fermo.

Le indagini sono state condotte con l'ausilio delle telecamere installate presso i luoghi teatro degli eventi, che hanno consentito di ricostruire il percorso di fuga dell'indagato ed il modus operandi, ovvero una irruzione fulminea all'interno del locale, armato di pistola e con volto travisato. Il malvivente, dopo aver costretto il cassiere a consegnare l'incasso della giornata, si allontanava a piedi facendo perdere le proprie tracce. Durante l'ultima rapina fondamentale è stato il ritrovamento da parte dei militari dello zaino abbandonato durante la fuga, al cui interno vi era una pistola da soft-air e il telefono cellulare. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire gli indumenti utilizzati durante i raid, circa 6000 euro in contanti, frutto dei colpi messi a segno, ed un biglietto aereo per la Spagna. L'uomo, che ha ammesso di essere il responsabile delle tre rapine, attualmente si trova rinchiuso in carcere a Monza, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie