I Lions di Cesano lanciano La chiave della buona fortuna

L'iniziativa benefica consentitrà la realizzazione di un’area giardino, protetta e recintata, per la Rsa “Don Emilio Meani”

I Lions di Cesano lanciano La chiave della buona fortuna
22 Novembre 2017 ore 09:49

Si chiama “La chiave della buona fortuna” l’iniziativa benefica lanciata ieri dal Lions Club Cesano Maderno Borromeo per raccogliere fondi per la realizzazione di un’area giardino, protetta e recintata, per la residenza socio assistenziale “Don Emilio Meani”. Il progetto, elaborato dall’architetto Lion Oscar Greco insieme agli architetti Alessandro Alfano e Mauro Greco, prevede la realizzazione di un giardino attrezzato, accessibile solo agli ospiti della struttura, con panchine studiate apposta per le persone anziane e tanto verde intorno.

L’iniziativa ha coinvolto l’intera comunità di Cesano: Amministrazione comunale, commercianti e associazioni. Per dare sostenibilità al progetto, infatti, i Lions di Cesano hanno avviato una campagna di raccolta fondi che vede nell’iniziativa delle chiavi della fortuna il suo momento più importante. E’ una lotteria che prevede, anziché i soliti biglietti, l’acquisto di chiavette.

Quelle vincenti apriranno le teche ubicate nei negozi dei commercianti che hanno aderito all’iniziativa. In caso di apertura, il negoziante fornirà tutte le indicazioni per la consegna del premio, che avverrà il 21 dicembre, alle 19.30, all’auditorium Paolo e Davide Disarò.

L’iniziativa benefica è stata presentata ieri nella sala Aurora di Palazzo Arese Borromeo. Presente il vicesindaco, l’assessore Celestino Oltolini, che ha sottolineato il messaggio dell’iniziativa, “prendersi cura”. In questo caso, prendersi cura delle persone anziane. “Dove c’è un bisogno, là c’è un Lion”, ha ricordato il presidente Adelio Nobili, citando uno degli slogan più rappresentativi Lions.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia