Lions in campo per combattere l’ambliopia infantile

Stamattina, mercoledì, il dottore Roberto Marchesi ha visitato oltre una settantina di bambini della scuola dell'infanzia parrocchiale di Sulbiate

Lions in campo per combattere l’ambliopia infantile
Vimercatese, 16 Maggio 2018 ore 16:42

“Lions Club Vimercate” in prima linea per combattere l’ambliopia infantile.

Stamattina, mercoledì, Fausto Brambilla, presidente del sodalizio, accompagnato da Riccardo Mauri, anch’egli membro dei Lions e dal sindaco Carla Della Torre, hanno partecipato alla mattinata sulla salute degli occhi.

L’evento  è stato organizzato all’interno dei locali della scuola dell’infanzia parrocchiale di Sulbiate.

Cos’è L’ambliopia?

L’ambliopia (occhio pigro), in oftalmologia, è una malattia degli occhi e dell’apparato visivo estremamente frequente e pericolosa che colpisce soggetti in età pediatrica; motivo per il quale occorre sempre sottoporre tutti i bambini alle visite oculistiche da parte di un Medico Oculista alla nascita e, utilizzando appositi colliri che usano farmaci cicloplegici, all’età di 4 mesi, 1 anno, 3 anni e ancora appena prima di iniziare le scuole elementari a 5-6 anni. Il termine deriva dal greco e, più esattamente, da “ops” (che significa “visione”) e “amblyos” (che significa “ottusa, pigra”). Il suo nome comune è occhio pigro.

Le visite di questa mattina

Proprio per contrastare questa patolgia, i Lions Club Vimercate si sono avvalsi della collaborazione dell’ortottista oftalmico Roberto Marchesi il quale ha sottoposto tutti i piccoli della scuola parrocchiale ad una piccola visita agli occhi.

“Lo scorso mese di aprile abbiamo effettuato lo stesso test anche ad Aicurzio, nell’altro asilo parrocchiale – ha sottolineato soddisfatto il presidente Fausto Brambilla – Siamo molto soddisfatti perchè attraverso questo piccolo screening agli occhi possiamo essere d’aiuto a tante famiglie. Speriamo, in futuro, di poter allargare il bacino di utenze e poter coinvolgere altre scuole del territorio”.