L'edizione a Lissone

La campagna “Io non rischio” compie i suoi primi dieci anni

Sarà una rassegna "virtuale" con incontri e webinair con gli esperti della Protezione civile

La campagna “Io non rischio” compie i suoi primi dieci anni
Monza, 11 Settembre 2020 ore 14:07

Anche Lissone partecipa alla campagna “Io non rischio”. L’iniziativa – giunta quest’anno alla decima edizione – ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di protezione civile, la cultura della prevenzione e di sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Torna la campagna “Io non rischio”

Quest’anno, complici le restrizioni legate all’emergenza sanitaria, l’iniziativa non potrà essere svolta in piazza Libertà come avvenuto nelle scorse edizioni, ma per non far venir meno il momento chiave dell’iniziativa, cioè l’incontro tra i volontari formati e la cittadinanza, si è pensato a una soluzione “virtuale”.

La Protezione civile di Lissone e l’Amministrazione veicoleranno sui canali social e Internet i contenuti della campagna sulla base di un fitto calendario articolato in varie tappe che vanno dalla metà di settembre a domenica 11 ottobre.

I contenuti – che potranno essere facilmente consultati da PC e da smartphone – consisteranno in foto, immagini, slide e video che forniranno le basi riguardo ai comportamenti da seguire in caso di emergenze, dando nozioni, per esempio, sul corretto modo di ridurre il proprio rischio alluvione.

Decima edizione

Domenica 11 ottobre, alle 11, l’iniziativa si concluderà con una diretta video aperta alla cittadinanza, con l’intervento di esperti a cui i cittadini – oltre a seguire il webinar online – potranno rivolgere le proprie domande.

La campagna “Io non rischio” è promossa dal Dipartimento della Protezione civile con l’Associazione nazionale pubbliche assistenze, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, con la Rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica e il Centro internazionale in monitoraggio ambientale. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia