La celebrazione in Prepositurale

Lissone ha festeggiato la prima messa di don Stefano – FOTO

Il 25enne novello sacerdote, originario della parrocchia della Madonna di Lourdes, sarà destinato alla comunità pastorale di Cormano

Lissone ha festeggiato la prima messa di don Stefano – FOTO
Monza, 06 Settembre 2020 ore 13:05

Grande festa a Lissone per la prima messa del novello sacerdote don Stefano Formenti che questa mattina è stato accolto in città dopo l’ordinazione avvenuta ieri in Duomo a Milano.

La prima messa di don Stefano

Ha celebrato questa mattina, in una gremita Prepositurale dei Santi Pietro e Paolo, la sua prima celebrazione da sacerdote. Un giorno di grande festa per la chiesa lissonese che oggi ha salutato il “traguardo” del 25enne don Stefano Formenti.

La giornata del novello sacerdote è iniziata questa mattina quando gli amici lo hanno accompagnato da casa sua alla  chiesa di San Carlo da dove è partita la processione verso la Prepositurale.

Originario della parrocchia della Madonna di Lourdes, sei anni fa era arrivata la vocazione e quindi l’ingresso in seminario. Un percorso lungo che è culminato ieri, sabato, con l’ordinazione direttamente dalle mani dell’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini.

Oggi, domenica, è stata la volta della sua prima celebrazione nella chiesa principale del Decanato di Lissone, accompagnato dal prevosto e decano don Tiziano Vimercati, da don Giorgio Erba della parrocchia Madonna di Lourdes, dall’amico don Matteo Cascio, che è responsabile della pastorale giovanile, e da don Gigi Musazzi, parroco di Cormano. Ed è proprio a Cormano che il giovane lissonese è stato destinato per la sua missione pastorale.

Ringrazio il Signore per avermi donato la sua chiamata e il coraggio. Ringrazio la mia mamma, se penso all’amore di Dio la prima cosa che mi viene in mente è il suo abbraccio. Grazie al mio papà, che è stato come San Giuseppe, silenzioso, che lavora di nascosto ma che mi ha dato davvero tanto.

Queste le parole di ringraziamento che don Stefano ha voluto dedicare alla sua famiglia che, in questi anni, non gli ha mai fatto mancare il suo appoggio.

A salutare il novello prete anche il sindaco Concetta Monguzzi che ha portato l’abbraccio di tutta la città.

La festa continua!

Questo pomeriggio dopo il pranzo comunitario alla parrocchia della Madonna di Lourdes in via Bacelli, di cui don Stefano è originario, alle 16 si terrà una benedizione dei bambini con il lancio dei palloncini.

Alle 18.30 si terrà un aperitivo con i giovani e il gruppo dei 18enni, mentre alle 20.45 si terrà la celebrazione dei Vesperi con la benedizione alla città dal sagrato della Prepositurale dei Santi Pietro e Paolo.

Domani, lunedì, alle 20.30 nella parrocchiale della Madonna di Lourdes si terrà una messa dedicata a tutti i defunti.

29 foto Sfoglia la gallery

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia