Soccorsa la donna

Lite fra conviventi, lei finisce in ospedale con tagli alle mani

Il litigio a Monza. Il ragazzo è finito in Questura per accertamenti

Lite fra conviventi, lei finisce in ospedale con tagli alle mani
Cronaca Monza, 07 Febbraio 2021 ore 08:53

Lite nella notte a Monza fra conviventi. La donna è stata soccorsa dai volontari della Croce rossa e portata in ospedale per ferite da taglio alle mani.

Lite fra una coppia in piena notte

La lite fra due ragazzi è scoppiata intorno alle 23.30 di sabato in vicolo della Signora: ad andare in escandescenza una coppia. Protagonisti dello scontro un uomo di 38 anni originario del Marocco e una donna di 23 di origine bielorussa. I due, senza fissa dimora stavano per tornare nel loro giaciglio di fortuna in piazza Cambiaghi, poco distanti dal luogo dello scontro. I residenti, allertati dalle urla hanno chiamato le forze dell’ordine: secondo le prime ricostruzioni i due, con un tasso alcolemico molto alto, hanno iniziato a discutere per tornare nel posto dove dormono. L’uomo stanco di rimanere in strada avrebbe cercato di convincere la 23enne a tornare in piazza Cambiaghi: dopo l’ennesimo rifiuti il 38enne avrebbe tentato di togliere la bottiglia di vino dalle mani della giovane facendo sbattere la bottiglia contro il muro e provocandole dei tagli alla mano destra.

Portata in ospedale, alla donna è stato anche medicato un livido all’altezza dello zigomo. L’uomo è stato portato in Questura per accertamenti in quanto già denunciato per lesioni. La 23enne, interrogata dagli agenti intervenuti, si è rifiutata di querelare l’uomo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli