Lite tra vicini di casa finisce in ospedale

Al culmine di una discussione per un cancelletto aperto uno dei contendenti ha sferrato un violento pugno all'altro.

Lite tra vicini di casa finisce in ospedale
Seregnese, 09 Gennaio 2018 ore 09:00

Lite tra vicini di casa a Meda finisce in ospedale. Botte da orbi per un cancelletto lasciato aperto, uno dei litiganti sferra un pugno all’altro e lo spedisce al pronto soccorso.

Al culmine della lite è partito un violento pugno

Epifania movimentata in via Canturina, dove intorno alle 12.30 sono accorsi Carabinieri e soccorritori del “118” per una violenta lite scoppiata tra vicini per futili motivi. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, all’origine del diverbio ci sarebbe un cancelletto lasciato aperto. Ne è scaturita un’accesa discussione e ben presto dalle parole si è passati alle mani: al culmine del litigio, uno dei due ha sferrato un violento pugno in faccia all’altro, provocandogli delle ferite piuttosto serie.

Il ferito è stato sottoposto a un intervento chirurgico

La moglie della vittima dell’aggressione ha subito allertato i soccorsi e sul posto sono accorsi i Carabinieri del comando cittadino e un’ambulanza del Comitato lentatese della Croce rossa, i cui sanitari hanno medicato il ferito per poi trasferirlo al pronto soccorso dell’ospedale “San Gerardo” di Monza. Il medese è stato sottoposto a intervento chirurgico. Il vicino gli ha provocato lesioni giudicate guaribili in 40 giorni. Spetterà ora ai Carabinieri ricostruire l’esatta dinamica dell’episodio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia