Cronaca
Briosco

Lo zio si sente male per strada, ora il nipote cerca i due angeli custodi che l'hanno salvato

L’appello per ritrovare chi ha soccorso il 71enne colto da malore durante il passaggio della Coppa Agostoni

Lo zio si sente male per strada, ora il nipote cerca i due angeli custodi che l'hanno salvato
Cronaca Caratese, 05 Ottobre 2022 ore 13:15

Se suo zio è ancora vivo è merito anche loro. Così il brioschese Cristiano Pallavicini ha lanciato un appello sui social per trovarli e ringraziarli.

Il malore durante la coppa Agostoni

Tutto succede giovedì scorso, intorno alle 13, all’incrocio tra via Medici e via Spluga a Briosco, all’altezza dell’edicola sacra della Madonna, quando un 71enne si sente male in concomitanza con il passaggio in paese dell’edizione numero 75 della Coppa Agostoni, la celebre corsa ciclistica. Sul posto arriva l’ambulanza della Croce Bianca di Besana sulla quale l’uomo viene caricato e trasportato in codice rosso, prima all’ospedale di Carate, poi a quello di Desio. Salvarlo non sarebbe stato però possibile senza l’intervento di due persone che ora il nipote del 71enne desidera ritrovare.

L'appello del nipote

«Vorrei riuscire a mettermi in contatto con due persone che giovedì 29 settembre, durante lo svolgimento della Coppa Agostoni, alle ore 13, all'altezza della curva della Madonnina, hanno fatto un gesto per me molto significativo - ha scritto nel messaggio affidato al gruppo “Sei di Briosco se...” - Il primo è un medico che, appassionato di ciclismo, con la bici si è fermato a prestare il primo soccorso a mio zio. La seconda persona una donna alla guida di una jeep nera che si è fermata ad avvisare che c'era un uomo a terra in difficoltà».
I diretti interessati o chi avesse informazioni utili possono contattare il telefonico 338-7540768.
«Se vi riconoscete in queste due persone - ha concluso Pallavicini - non finirò mai di ringraziarvi. Senza il vostro aiuto mio zio sarebbe stato spacciato. Grazie di cuore».

Seguici sui nostri canali
Necrologie