Menu
Cerca

L’orchestra dei ragazzi di Felice Clemente diventa un docufilm

Felice Clemente è uno dei più apprezzati sassofonisti jazz della scena italiana.

Cronaca 28 Novembre 2017 ore 08:20

La grande avventura dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Villasanta accanto al maestro Felice Clemente.

L’orchestra dell’Istituto Comprensivo di Villasanta

Tutti noi sappiamo che se guidati nel modo giusto bambini e ragazzi sono in grado di sorprendere, di tirar fuori capacità e volontà inaspettate. E questo accade soprattutto quando hanno ben chiaro l’obiettivo. Una meta da raggiungere. Uno scopo preciso.

La guida di Felice Clemente

Questo hanno fatto i ragazzi di Felice Clemente, uno dei più apprezzati sassofonisti jazz della scena italiana e professore di musica che ha guidato in un percorso musicale straordinario gli studenti dell’istituto Comprensivo di Villasanta.

Un percorso che ha dato vita al docufilm “OSV l’orchestra Felice” che possiamo vedere di seguito:

La dirigenza illuminata

L’orchestra è stata voluta e sostenuta dalla dirigenza scolastica di Rosalia Natalizi Baldi, una dirigenza illuminata e visionaria. Infatti permettere di far nascere una realtà musicale che non sia solo proiettata al “saggio finale”, ma sia motivo d’impegno costante e di condivisione in vista di un progetto più ampio, è una sfida non usuale in ambito scolastico.

Un’Orchestra composta da fiati, chitarre, percussioni, flauti dolci, tastiere e voci, ma soprattutto da ragazzi di grande volontà e passione, cresciuti, in un anno, non solo artisticamente, ma soprattutto umanamente. Ma l’elemento importantissimo che scaturisce da questo piccolo prezioso film è il senso fondamentale ed essenziale di una vera Orchestra: saper ascoltare. Un ascolto profondo di se stessi e degli altri, e del mondo stesso che sta attorno.

Clemente racconta

“La creazione e l’avvio di questo progetto ha diversi risvolti didattici, pedagogici, sociali e istituzionali sia per i ragazzi che per l’istituto scolastico stesso, in quanto, gli alunni hanno attuato un percorso che li ha portati ad una migliore e più profonda socializzazione, oltre a un evidente e sensibile innalzamento dell’autostima – afferma Clemente. Credo profondamente che proporre ai ragazzi orizzonti diversi, apparentemente lontani, sia fondamentale per la crescita della loro l’autostima. Gli alunni infatti si sono sentiti coinvolti in qual cosa di “grande”, una sfida, e la riuscita ha donato, ad ognuno di loro, un appagamento così significativo, che di sicuro gli aiuterà ad affrontare in futuro anche gli obiettivi più difficili, con uno spirito diverso”.

“In ogni ragazzo risorse inaspettate”

In questi anni d’insegnamento ho verificato concretamente, quanto i ragazzi, se stimolati e motivati nel modo giusto e opportuno, sono sempre in grado di sorprenderti e stupirti – ha spiegato ancora Clemente. In ognuno di loro ci sono delle risorse inaspettate. Tutto sta nell’aiutarli a scoprirle e a portarle alla luce , come tesori nascosti. Una vera propria ricchezza, un’esperienza formativa, un sostegno profondo per tutta la loro vita.” Felice Clemente

Necrologie