Menu
Cerca
Sanità

L’ospedale di Desio nella rete regionale delle Malattie rare

Ogni anno sono circa 19mila i nuovi casi segnalati dalle oltre 200 strutture sanitarie diffuse in tutta la penisola. 

L’ospedale di Desio nella rete regionale delle Malattie rare
Cronaca Desiano, 10 Marzo 2021 ore 13:49

L’ospedale di Desio entra nella rete regionale per le Malattie rare.

Malattie rare, riconoscimento per l’ospedale

È stata riconosciuta all’ospedale, infatti, una documentata esperienza in attività diagnostica e terapeutica specifica e una idonea dotazione di strutture e servizi per 5 patologie neurologiche: sindromi miasteniche, sclerosi laterale amiotrofica, sclerosi laterale primaria, paralisi sovranucleare progressiva, atrofia multisistemica.

In Italia 20 casi ogni 10mila abitanti

In base ai dati coordinati dal Registro nazionale Malattie rare dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), in Italia si stimano 20 casi di malattie rare ogni 10mila abitanti e ogni anno sono circa 19mila i nuovi casi segnalati dalle oltre 200 strutture sanitarie diffuse in tutta la penisola. 
Il 20 per cento delle patologie coinvolge soggetti in età pediatrica (di età inferiore ai 14 anni). Per i pazienti in età adulta, le malattie rare più frequenti appartengono alle patologie del sistema nervoso e degli organi di senso (29 per cento). 

Il numero è in crescita

Il numero di malattie rare conosciute e diagnosticate oscilla tra le 7mila e le 8mila, ma è una cifra che cresce con l’avanzare della scienza e, in particolare, con i progressi della ricerca genetica. Stiamo dunque parlando non di pochi malati, ma di milioni di persone in Italia e addirittura decine di milioni in tutta Europa.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli