Cronaca

Maltrattava la moglie: arrestato 35enne

Per anni ha vessato la donna con insulti verbali e violenze fisiche

Maltrattava la moglie: arrestato 35enne
Cronaca Monza, 02 Settembre 2019 ore 11:50

Maltrattava la moglie: arrestato 35enne

Sabato i Carabinieri della Caserma di Lissone hanno arrestato un lissonese, originario del Marocco di 35 anni, a seguito di un’ordinanza del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza. Il 35enne, stando alla ricostruzione della magistratura e dei militari dell’Arma, per anni avrebbe infatti vessato la moglie connazionale e di tre anni più grande con insulti verbali e violenze fisiche.

La situazione, però, è degenerata l’altra domenica quando la donna si era presentata al Comando di via 25 Aprile per sporgere regolare denuncia e per raccontare quanto vissuto negli anni per causa del marito. Immediato e puntuale l’avvio delle indagini da parte dei Carabinieri di Lissone riferendo prontamente il caso al Pubblico ministero.
Una prontezza che è stata garantita anche dal nuovo Codice Rosso, approvato due mesi fa e che inasprisce e innova la disciplina penale nei casi di violenza domestica e di genere. Tra le novità introdotte nel Codice Rosso, ad esempio, è previsto uno sprint e una accelerazione per l’avvio del procedimento penale per alcuni reati come ad esempio i casi maltrattamenti in famiglia, stalking, e violenza sessuale proprio per una maggiore protezione delle vittime. Molte erano state le violenze sia fisiche che verbali perpetrati ai danni della donna, che con l’uomo aveva avuto anche dei figli. Ora per l’uomo si sono aperte le porte della casa circondariale di Monza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie