Cronaca

In manette spacciatore: pizzicato nei boschi di via Monte Nero

Addosso aveva tre grammi di cocaina, un bilancino e soldi. Aveva appena ceduto tre dosi a un giussanese

In manette spacciatore: pizzicato nei boschi di via Monte Nero
Cronaca Caratese, 16 Ottobre 2017 ore 11:43

In manette spacciatore: pizzicato nei boschi di via Monte Nero

Ancora arresti a Carate

Pusher marocchino, pizzicato in flagranza di reato nell'area boschiva di via Monte Nero, a Carate. Nel fine settimana è stati fermato dai carabinieri, un giovane marocchino  classe 1995, senza fissa dimora. Il ragazzo aveva addosso 3 grammi di cocaina, un bilancino per preparare le dosi e banconote di piccolo taglio per 50 euro. Lo spacciatore è stato beccato mentre cedeva tre dosi di droga ad un giussanese, che è stato segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti. Da tempo i militari tenevano sotto controllo la zona, dove erano stati segnalati continui via vai, piuttosto sospetti.

L'arresto

Il marocchino è finito in manette  per detenzione ai fini dello spaccio;  era già stato colpito da un decreto di espulsione dal questore di Milano ad agosto, e ad aprile da quello di Ragusa. Ora è in carcere.

Seguici sui nostri canali
Necrologie