Presidio

Manifestazione contro il razzismo e i Decreti Sicurezza oggi a Vimercate

Appuntamento in piazza Unità d'Italia a partire dalle 17,30.

Manifestazione contro il razzismo  e i Decreti Sicurezza oggi a Vimercate
Vimercatese, 14 Luglio 2020 ore 08:30

Manifestazione contro il razzismo  e i Decreti Sicurezza oggi a Vimercate. L’iniziativa è promossa dalle associazioni che aderiscono alla Rete di Brianza Accogliente e solidale (nella foto la manifestazione organizzata lo scorso anno).

Manifestazione contro il razzismo oggi a Vimercate

L’appuntamento è per il pomeriggio di oggi, martedì 14 luglio. Dalle 17,30 alle 20 è in programma un presidio in piazza Unità d’Italia a Vimercate “per l’abolizione dei Decreti Sicurezza e contro ogni razzismo”.

“I due cosiddetti “decreti Sicurezza” – sottolineano  in una nota i promotori della manifestazione – hanno tradito in primo luogo gli obiettivi che demagogicamente sono stati propagandati. I recenti casi ‘Ocean Vicking’ e ‘nave Talia’ sono solo gli ultimi episodi di una tragedia che non si è fermata durante il lockdown. A oggi, nonostante il cambio di Governo che legiferò i Decreti Sicurezza, non si è ancora prodotto l’auspicato cambiamento. La Regolarizzazione introdotta dall’Art. 103 del Decreto Legge 34/2020 è sicuramente un cambio di passo rispetto al recente passato, ma – considerando le aspettative delle migliaia di lavoratrici e lavoratori che già lavorano in Italia da anni – sostanzialmente inefficace sia perché esclude altre migliaia di lavoratori sia perché vincola il diritto al contributo economico del datore di lavoro”.

Di qui la decisione di scendere nuovamente in piazza a distanza di un anno dal primo presidio, in sicurezza e rispettando le norme sul distanziamento.

Le sigle che hanno aderito alla manifestazione contro il razzismo

Anpi Monza e Brianza, Anpi Vimercate, Acli Vimercate, Cgil Monza e Brianza, Cisl Monza Brianza Lecco, Rete Brianza Accogliente e Solidale, Gruppo Donne e Diritti Vimercate, Libera Monza e Brianza, SI Monza e Brianza, Arci Scuotivento, 6000 Sardine Monza e Brianza, Desio Città Aperta, Un ponte per, Cooperativa Pop, Diritti Insieme, Emergency, Italia Viva Vimercate, Associazione Libere democratiche Monza e Brianza, Articolo Uno Monza e Brianza, Circolo Arci Aldo Motta Vimercate, GAS Gaspaccio Concorezzo e Vimercate, Csv Monza Lecco Sondrio, AbcDesio, Equibici Lissone, Fiab, Pd Vimercate, Vimercate Futura, Circolo culturale A. Banfi Vimercate, Boa Brianza oltre l’Arcobaleno, Possibile Monza, Fridays For Future, Giovani democratici Monza e Brianza, Pd Monza e Brianza, Bloom Mezzago, Lista civica “La Rondine” Concorezzo, MonzAttiva, Donne Democratiche di Monza e Brianza.

In piazza anche il Pd di Monza e Brianza

Fra le sigle che hanno aderito alla manifestazione anche il Partito democratico MB che in un comunicato stampa ha spiegato i motivi di questa scelta:

“Cancellare le norme inumane e pericolose che Salvini aveva introdotto da Ministro degli interni è un preciso impegno del Partito Democratico, sia nel periodo d’opposizione sia nella partecipazione del Governo Conte; per questo riteniamo utile ogni iniziativa che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica e a chiedere al Governo e alla maggioranza parlamentare di stralciare finalmente quelle norme, per tornare a un sistema sul territorio che riesca a organizzare una modalità di accoglienza diffusa (quali erano gli Sprar) e sul mare a costruire un rapporto di collaborazione e rispetto con le Ong.

“Come Federazione Pd non smetteremo mai di fare la nostra parte, come sempre, insieme a tutto il Partito Democratico, per dare seguito a un impegno che risale ormai a ben un anno fa. Continueremo a sollecitare i nostri parlamentari eletti, la nostra Segreteria nazionale ed i nostri rappresentanti al Governo affinché si possa procedere con maggior velocità e determinazione al superamento dei decreti sicurezza a cui proprio in questi giorni la Corte
Costituzionale ha dato un primo stop. Per queste e altre ragioni salutiamo con favore la manifestazione e saremo insieme alle Associazioni della Rete di Brianza Accogliente e Solidale, per promuovere una cultura che si oppone alle discriminazioni e lotta per i valori più profondi dell’umanesimo”.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia