Costruzioni abusive in giardino, denunciato monzese di 75 anni

A scoprire i manufatti senza autorizzazioni, è stato un agente di quartiere della Polizia Locale

Costruzioni abusive in giardino, denunciato monzese di 75 anni
27 Aprile 2017 ore 17:10

Capanne di legno a due piani, roulotte abitabili dotate di veranda, vere e proprie casette in muratura. Il tutto realizzato senza permessi.

A scoprire le strutture abusive – costruite all’interno di un giardino privato recintato a Monza, nel quartiere San Fruttuoso tra via Tagliamento e via Della Stradella – è stato un agente di quartiere della Polizia Locale durante un giro di perlustrazione del territorio.

I controlli della Polizia Locale nell’area

L’agente ha notato che, ben occultate dietro una rete, c’erano delle strutture sospette. Ha quindi chiamato l’Ufficio Edilizia. Una volta entrati nella proprietà hanno trovato una casa a due piani realizzata sia in muratura che in legno alta oltre quattro metri, nonché un manufatto in mattoni alto tre metri, una baracca anch’essa in legno ma con la copertura in gomma e una roulotte con tettoia abitabile.

Denunciato il pensionato e la proprietaria del terreno

Dai controlli è emerso che il tutto era stato realizzato abusivamente. E’ quindi scattata la denuncia sia per il 75enne monzese usufruttuario del terreno, che per la proprietaria, una donna di Milano di 41 anni.

L’uomo ha cercato di discolparsi affermando che, quando trent’anni fa aveva affittato il lotto, quelle costruzioni c’erano già.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia