Marciapiedi invasi da erbacce a Lissone? “Facciamoli pulire dai profughi”

La provocazione di Daniele Fossati (FI) ha scaldato gli animi dei cittadini

Marciapiedi invasi da erbacce a Lissone? “Facciamoli pulire dai profughi”
Cronaca 29 Agosto 2017 ore 11:32

Marciapiedi invasi da erbacce a Lissone? “Facciamoli pulire dai profughi”

La provocazione

Un “concorso a premi” per fare un censimento di tutti i marciapiedi della città invasi da sterpaglie, erbacce e piante infestanti. Questa è la provocatoria iniziativa portata avanti dal capogruppo di Forza Italia, Daniele Fossati.

Un vero e proprio contest sul web

“Siccome è davanti agli occhi di tutti lo spettacolo increscioso del verde che cresce rigoglioso e abbondante su tutti i marciapiedi della nostra città ho ritenuto che fosse cosa simpatica indire una “caccia al tesoro” con tutti i nostri concittadini”, ha spiegato il consigliere azzurro. Sulla sua pagina Facebook, infatti, Fossati ha lanciato un vero e proprio contest dove è possibile postare le immagini dei marciapiedi della città che, soprattutto nel periodo estivo, sono attanagliati dal problema della crescita di erbacce.

La soluzione? Far lavorare i profughi

La provocazione del capogruppo di Forza Italia ha «solleticato» la fantasia dei lissonesi. Alcuni di loro hanno proposto di impiegare i richiedenti asilo ospitati sul territorio comunale nella manutenzione dei marciapiedi e dei cordoli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità