Coronavirus

Martedì 31 marzo giornata di lutto per le vittime da Covid-19

L'ha chiesta il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli a tutti i Comuni della bergamasca. Adesioni anche da Anci e Upi.

Martedì 31 marzo giornata di lutto per le vittime da Covid-19
29 Marzo 2020 ore 17:16

Giornata di lutto martedì 31 marzo 2020 per le numerose vittime del Coronavirus. Il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli ha scritto a tutti i sindaci bergamaschi, invitandoli a tenere le bandiere a mezz’asta e alle 12 osservare un minuto di silenzio fuori dai Municipi indossando la fascia tricolore.

Una giornata di lutto per le vittime Covid-19

L’iniziativa è partita dal presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli che, con una lettera si è rivolto ai sindaci di tutti i Comuni bergamaschi.

Mi rivolgo a Voi in un momento molto particolare, di grande difficoltà per il nostro territorio e la nostra gente, in una situazione di estremo sconforto nel vederci privati anche della possibilità di stringere per l’ultima volta i nostri cari e dare loro una degna sepoltura. Mi faccio portavoce della richiesta avanzata da alcuni Sindaci e che accetto pienamente, chiedendoVi, che martedì 31 p.v. tutti i Comuni e le Istituzioni bergamasche espongano le bandiere a mezz’asta e, alle ore 12, il Sindaco con la fascia tricolore osservi un minuto di silenzio davanti al Municipio/Monumento di Caduti a nome di tutta la cittadinanza che sarà chiamata a farlo nella propria abitazione.
Mai avrei pensato di dovermi rivolgere per una tale richiesta, ritengo, sia il modo per farci sentire vicini a tutti i cittadini ed in particolar modo alle famiglie dei defunti. Colgo l’occasione per ringraziarVi tutti per tutto quanto state facendo in questa situazione drammatica.

All’iniziativa aderiscono Anci e Upi

Il presidente dell’Anci Antonio Decaro (sindaco di Bari) e il presidente dell’UPI Michele De Pascale (presidente della Provincia di Ravenna e sindaco di Ravenna) hanno entrambi aderito all’iniziativa della Provincia di Bergamo di commemorazione dei defunti per martedì 31 marzo, invitando rispettivamente tutti i Comuni e le Province d’Italia a mettere le bandiere a mezz’asta e a osservare
un minuto di silenzio alle ore 12. “Sono commosso da questa forte partecipazione e voglio ringraziare di cuore sia Anci che Upi – ha commentato Gianfranco Gafforelli -. Credo che questa adesione sia il segno del sentimento di solidarietà per la sofferenza dei
bergamaschi, ma anche della necessità sentita in tutta l’Italia di trovare un momento per esprimere il lutto per ciò che stiamo vivendo”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia