Le mascherine erano salite da 5 a 17 euro

Mascherine vendute con un rincaro del 300%

La pratica scorretta è stata subito segnalata alle forze dell'ordine.

Mascherine vendute con un rincaro del 300%
Vimercatese, 14 Marzo 2020 ore 10:49

La Guardia di Finanza di Monza ha denunciato il titolare di una Parafarmacia di Bernareggio per aver aumentato del 300% il prezzo delle mascherine.

Mascherine rivendute a tre volte tanto il prezzo originale

Il titolare della Parafarmacia che si trova dentro un supermercato, è stato denunciato dagli uomini delle Fiamme Gialle dopo aver constatato che le mascherine con protezione FFP1 e FFP2 erano state messe in vendite ad un prezzo che oscillava fra i 17 e i 20 euro. Il prezzo di sole poche settimane fa, quando ancora non era scoppiata l’emergenza Coronavirus, era di soli 5 euro. Un aumento immotivato subito segnalato da alcuni cittadini anche via social e che è stato approfondito dalla Guardia di finanza.

I controlli su  tutto il territorio

L’azione della Guardia di Finanza è stata portata avanti a seguito dei controlli che le Fiamme gialle stanno eseguendo su molti esercizi commerciali, per evitare che vengano portati rincari oltre il limite consentito: l’obiettivo è quello di stoppare chiunque possa approfittarsene di questo periodo di emergenza rincarando i prezzi di dispositivi medici di sicurezza.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia