Maxi-bliz venditori abusivi. Merce sequestrata e multa salata

Nei guai sono finiti due persone originarie del Senegal.

Maxi-bliz venditori abusivi. Merce sequestrata e multa salata
06 Aprile 2017 ore 14:18

Ammonta a 6mila euro la multa comminata ai venditori abusivi di piazza Castello a Monza.

Guerra ai venditori abusivi

Vendevano accendini, cinture, bracciali, occhiali e altri oggetti senza le necessarie autorizzazioni. Per questo mercoledì mattina in piazza Castello, proprio davanti alla stazione, due cittadini del Senegal sono stati multati. Gli agenti della Polizia Locale non ci sono andati tanto per il sottile. A ciascuno dei due “venditori” è stata appioppata una multa di 3mila euro ciascuno.

Stranieri regolari

I due senegalesi finisti nei guai hanno rispettivamente 35 e 29 anni. Entrambi sono risultati regolari sul territorio italiano. Oltre alla multa i due si sono visti sequestrare anche tutta la merce che avevano in esposizione. La denuncia invece non è scattata in quanto gli oggetti esposto, circa 350 pezzi, non erano contraffatti. Un terzo venditore ambulante, invece, alla vista degli agenti, è fuggito facendo perdere le tracce.

Controlli costanti

Il fenomeno della vendita abusiva da parte di sedicenti ambulanti rappresenta purtroppo una piaga molto diffusa in tutto il nostro Paese. Basta scorrere rapidamente le principali notizie pubblicate da Google inserendo come parole chiave “venditori abusivi” per scoprire un sommerso sconfinato. Le azioni delle forze dell’ordine sono ormai all’ordine del giorno. A Monza la Polizia Locale è impegnata nel controllo di questo fenomeno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia