Maxi rissa tra venti persone con cinghie e bottiglie

A dare l'allarme sono stati i vigilantes dell'associazione commercianti di via Bergamo

Maxi rissa tra venti persone con cinghie e bottiglie
Monza, 09 Dicembre 2017 ore 13:15

Si sono presi a bottigliate e cinghiate in strada. Erano almeno venti persone, divisi in due fazioni “rivali”. Ma all’arrivo della Polizia di Stato i ragazzi violenti erano già spariti nel nulla. Inutile la ricerca in zona per cercare di identificare chi aveva preso parte alla rissa.

La maxi rissa

Erano le 23.30 ieri sera, il giorno dell’Immacolata, quando i vigilantes dell’associazione commercianti di via Bergamo hanno allertato le Forze dell’ordine alla vista della maxi rissa che stava andando in scena sotto i loro occhi in centro Monza, in via Bergamo. Secondo quanto hanno raccontato, un gruppo di ragazzi (tra cui c’era anche una donna), stava bevendo della birra quando ha visto un gruppetto (forse di rivali e già conosciuto) che invece era davanti al centro sportivo Nei.

Bottiglie e cinghie

Un gruppetto ha iniziato a sfilarsi la cintura dai pantaloni per usarla come arma, l’altro invece ha pensato di utilizzare proprio le bottiglie di birra (dopo averle rotte) che stavano bevendo. Così è iniziata la scazzottata violenta, all’angolo con via Durini che è durata qualche minuto. Nemmeno il tempo per i presenti di chiamare le forze dell’Ordine che i due gruppi si erano già divisi. Quindi uno si è diretto in via Bergamo e l’altro in direzione opposta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia