Cordoglio

Meda in lutto per la volontaria della parrocchia

Marina Caimi era impegnata in tante realtà. Generosa fino all'ultimo, ha donato le cornee.

Meda in lutto per la volontaria della parrocchia
Cronaca Seregnese, 20 Aprile 2021 ore 18:22

Meda in lutto per la storica volontaria della parrocchia San Giacomo. Marina Caimi si è spenta a 69 anni.

Meda piange la generosa volontaria

Una vita spesa per gli altri, dispensando parole buone e sorrisi. Una vita all’insegna della generosità, che ha manifestato in ogni campo in cui era impegnata e che ha dimostrato fino all’ultimo, donando le cornee. Ha lasciato un vuoto immenso la scomparsa, a 69 anni, di Marina Caimi, instancabile volontaria della parrocchia San Giacomo, di cui era un pilastro. Si è spenta dopo aver combattuto per circa un anno contro un tumore che l’ha debilitata nel fisico ma non ha mai intaccato il suo spirito, sostenuto da una fede profonda. Ora ha riabbracciato l’amato marito Angelo Villa, scomparso sette anni fa. Il compagno di una vita, che ha affiancato per anni nell’agenzia di assicurazioni in corso della Resistenza, e con cui ha costruito la sua bella famiglia, con la nascita degli adorati figli Elisa e Luca.

Era impegnata nella segreteria della parrocchia San Giacomo, ma non solo

Tantissimi gli attestati di stima e affetto ricevuti in questi giorni, segno di quanto la loro mamma fosse conosciuta e amata. «Era impegnata in tante realtà, le piaceva mettersi a disposizione. Non l’ho mai sentita dire “no” a qualcuno - ricorda Elisa - In particolare dal 2003, quando ci siamo trasferiti al quartiere San Giorgio, ha iniziato a frequentare la parrocchia San Giacomo e dato che per tanti anni aveva fatto la segretaria alla Minotti si è resa disponibile per occuparsi della segreteria della chiesa, insieme a Umbertina e ad altri volontari. Era molto scrupolosa e precisa, ci teneva che tutto fosse in ordine». Marina leggeva anche durante le Messe, ha fatto la catechista, stava al bar dell’oratorio «e se c’era qualcosa da fare o qualche iniziativa da organizzare non si tirava mai indietro».

TUTTI I RICORDI SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA MARTEDI' 20 APRILE 2021

Necrologie