Meda: rubano frutta e verdura e fanno la cacca negli orti

Per tre giorni consecutivi l'intrusione dei furfanti, esasperati i pensionati che curano i terreni di via Libertà

Meda: rubano frutta e verdura e fanno la cacca negli orti
Cronaca 13 Agosto 2017 ore 14:00

A Meda negli orti condivisi rubano persino angurie e zucchine. E’ incredibile quanto avviene nei terreni coltivati di via Libertà, al confine con Barlassina. Per tre giorni di fila, non si sa esattamente se nelle ore diurne o notturne, qualcuno è penetrato negli orti condivisi e ha portato via le prime tre angurie del primo raccolto.

Negli orti condivisi rubano pure angurie e zucchine

Nei giorni scorsi l’ultima razzia: sparite nel nulla decine di zucchine. Oltre al danno del raccolto svanito nel nulla, anche la beffa: il ladruncolo di frutta e verdura, forse complice il buio, ha persino fatto la cacca ai piedi del grande castagno che è il punto di aggregazione dei coltivatori, in cerca di ristoro e tranquillità nelle calde giornate estive.

L’indignazione degli ortisti dopo la sequela di furti

“Al ladro, chiunque sia, diciamo che può venire nell’orto quando vuole, con una borsa della spesa: saremo ben felici di riempirgliela – commentano i conduttori rivolti al furfante, ammesso che sia soltanto uno – Bastava chiedercelo. Non ci sarebbe stato problema. Ma perché entrare di soppiatto? E perché defecare?”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità