Meda, si rifiutano di servirla, Carabinieri all’Asl

Una 38enne residente in città è stata respinta dall'addetta allo sportello nonostante si sia presentata in orario di apertura

Meda, si rifiutano di servirla, Carabinieri all’Asl
03 Maggio 2017 ore 08:59

Si rifiutano di servirla e all’Asl di Meda arrivano i Carabinieri. Spiacevole episodio quello capitato a una 38enne residente in città che si è recata allo sportello Asl per sbrigare delle pratiche urgenti, ma è stata invitata ad andarsene.

Respinta all’Asl durante l’orario di apertura

“Mi sono presentata alle 12.08, ben 22 minuti prima rispetto all’orario di chiusura, ma l’addetta mi ha comunicato che non mi sarebbe stato consegnato il biglietto con il numero d’attesa, perché c’erano già parecchie persone davanti a me e non sarebbe riuscita a terminare il lavoro entro le 12.30 – ci ha raccontato amareggiata – Ho spiegato che il servizio andava garantito fino all’orario di chiusura indicato e che chiunque fosse arrivato entro quell’ora doveva essere ricevuto, ma l’impiegata non ha voluto sentir ragioni e sono dovuta uscire”.

Così la medese, decisa a far valere un suo diritto, ha chiamato i Carabinieri.

TUTTI I DETTAGLI DELLA NOTIZIA SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA DA OGGI

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia