Meningite Lombardia profilassi per 75 dopo bimba morta

Le Ats di Bergamo e Milano hanno disposto la profilassi per circa 75 persone che hanno avuto contatti stretti con la bimba deceduta ieri per una meningite.

Meningite Lombardia profilassi per 75 dopo bimba morta
03 Novembre 2017 ore 15:20

I provvedimenti delle Ats dopo la morte per meningite di una bimba di 6 anni

Meningite Lombardia profilassi per 75

Le Ats di Bergamo e Milano hanno disposto la profilassi per circa 75 persone, dche nelle ultime ore hanno avuto contatti stretti con la bimba di 6 anni di Rozzano deceduta ieri sera per una meningite fulminante all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Gli operatori l’hanno trasportata nel nosocomio bergamasco dopo averla prelevata a Selvino. La piccola infatti si trovava nella bergamasca con i nonni per trascorrere qualche giorno di vacanza.  Tra le 75 persone che verranno sottoposte a profilassi nelle prossime ore familiari, compagni di classe e del corso di ginnastica artistica che frequentava, operatori, sanitari e non, che l’hanno soccorsa e assistita. A informare della profilassi è stato oggi l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

Provvedimenti a Bergamo e a Rozzano

“L’Ats di Bergamo – ha spiegato l’assessore – ha sottoposto a profilassi 25 persone tra familiari della piccola (genitori, nonna e sorellina di 10 anni) e gli operatori, sanitari e non, che l’hanno soccorsa e assistita”. Mentre a Rozzano, dove la piccola viveva con i genitori, “L’Ats ha organizzato,
questa mattina, un incontro con i genitori della scuola elementare di via dei Garofani, dove la bambina frequentava la prima elementare, a cui è seguita la distribuzione della profilassi ai compagni di classe e alle maestre per un totale di circa 30 soggetti”.

Altri contatti all’interno della scuola sono in corso di valutazione.Vista la situazione di panico che si è creata in mattinata tra i genitori dei compagni di scuola durante la riunione è stato inoltre sottolineato che l’attivita’ didattica può continuare normalmente in quanto il meningococco non sopravvive nell’ambiente.

Diagnosi sospesa in attesa delle analisi

Prematura ogni ipotesi sul tipo di meningite che le ha tolto la vita. Per la diagnosi occorrerà infatti aspettare l’esame dei campioni prelevati nel corso del riscontro diagnostico effettuato nella mattinata di oggi, destinati per la tipizzazione al Centro di riferimento regionale del Policlinico di Milano.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia