Dopo un litigio minaccia il vicino con un’accetta

Denunciato dai Carabinieri un 60enne in una casa di corte di via Piave a Lazzate, era esasperato dagli screzi con un residente

Dopo un litigio minaccia il vicino con un’accetta
Cronaca 03 Agosto 2017 ore 12:12

Lazzate: minaccia il vicino di casa con un’accetta. Esasperato dopo una lite, forse anche per il caldo soffocante di questi giorni d’agosto, ha imbracciato un’accetta e lo ha minacciato: il provvidenziale intervento dei Carabinieri ha evitato conseguenze più gravi. L’episodio risale a domenica in serata, in una casa di corte di via Piave. Ormai da qualche tempo i due residenti avevano screzi per futili motivi di vicinato. Nei giorni scorsi l’ennesima lite è degenerata nelle minacce, per fortuna soltanto verbali. Al culmine della collera, il più anziano dei coinvolti ha preso l’accetta e il vicino impaurito ha chiamato il “112”.

Minaccia un vicino di casa con un’accetta

Quando sono arrivati i militari della stazione di Meda, sul posto gli animi si erano già placati, almeno in parte. I Carabinieri hanno denunciato il 60enne per minaccia aggravata e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Anche per l’altro litigante è facile immaginare uno strascico giudiziario in caso di (probabile) querela della controparte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità