Minorenni picchiati e rapinati per un cellulare

In fuga gli aggressori, indagini in corso.

Minorenni picchiati e rapinati per un cellulare
Seregnese, 05 Gennaio 2019 ore 15:53

Minorenni picchiati e rapinati per un cellulare. E’ accaduto a Seregno nel tardo pomeriggio di giovedì, due le vittime nel giro di mezz’ora. Gli aggressori per il momento sono riusciti a farla franca.

Minorenni picchiati e rapinati nella zona a ridosso del centro

Le vittime hanno 14 e 15 anni, i loro aggressori, dalle testimonianze, sono poco più grandi.  “Possiamo fare una chiamata con il tuo cellulare?” e di fronte alla risposta negativa, hanno colpito con calci e pugni il primo dei ragazzini, un 14enne di Seregno. Poi gli hanno sottratto il cellulare, ma non essendo di loro gradimento lo hanno gettato via. Il minore ha avvisato i genitori. Neanche mezz’ora dopo il  secondo caso. Gli aggressori quasi sicuramente sono gli stessi.

Due le vittime, sul posto i carabinieri

Questa volta hanno avvicinato un 15enne di Giussano, mentre si trovava seduto su una panchina.  I due hanno chiesto di poter usare il telefono per una chiamata urgente. Questa volta il modello del cellulare era di loro gradimento. Quando lo hanno avuto in mano, se ne sono appropriati e hanno cercato di fuggire. Il minore ha reagito e li ha rincorsi. E’ riuscito a raggiungerli, ma i due lo hanno schiaffeggiato, colpendolo più volte al volto, prima di far perdere le proprie tracce. Sul posto si sono portati l’ambulanza e i carabinieri, che hanno immediatamente avviato le ricerche. Per il momento, però, gli aggressori sono riusciti a farla franca.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia