Missione romana per il sindaco Colombo

Domani, giovedì, il sindaco Rosalba Colombo e gli assessori Fausto Perego e Roberto Mollica Bisci incontreranno i vertici di Rfi

Missione romana per il sindaco Colombo
Vimercatese, 18 Aprile 2018 ore 15:27

Il sindaco Rosalba Colombo sbarca a Roma per incontrare i vertici di Rfi (Reti ferroviarie Italiane).

Domani, giovedì, il primo cittadino, accompagnata dagli assessori Fausto Perego e Roberto Mollica Bisci e ai tecnici comunali, incontrerà i vertici di Rfi nella capitale.

Si tratta di un primo incontro durante il quale si parlerà della volontà, manifestata da Rfi, di chiudere il passaggio livello di via Battisti.

Incontro preliminare

"Si tratta di un primo tavolo tecnico su questa tematica al quale ne seguiranno anche altri - ha spiegato il primo cittadino - Renderemo concreta la discussione relativa alla costruzione del sottopasso ciclo-pedonale, alla chiusura del passaggio livello e alla viabilità alternativa che dovremo creare in città a seguito di questa decisione".

D'altronde non è un mistero che  proprio Rfi sta spingendo, in tutta Italia, alla chiusura dei passaggi a livello per rendere più sicura tutta la rete ferroviaria.

E questa decisione verrà presto presa anche su Arcore

"Proprio per non trovarci impreparati, abbiamo accolto l'invito di Rfi per poter iniziare ad imbastire il discorso e trovare le alternative viabilistiche per la città", ha continuato il sindaco".

Una problematica, quella del passaggio livello, che potrebbe essere risolta, in futuro, con la costruzione della Tangenzialina esterna che toglierebbe una grossa fetta di traffico dal centro città.

Il progetto tangenzialina

Stiamo parlando del peduncolo stradale che dovrebbe collegare la rotonda della "Bergamina" con l’imbocco della Tangenziale Est, ad Usmate e che verrebbe realizzato al fine di portare fuori dal centro città il traffico dell'ex Statale 36.
L’opera, ricordiamo, sarebbe dovuta nascere come opera connessa a Pedemontana.

"L’incertezza sul futuro della stessa Pedemontana rende necessario il ripensamento dello snodo stradale - aveva sottolineato l'assessore Fausto Perego qualche settimana fa al Giornale di Vimercate - La Provincia di Monza si è detta disponibile a rinunciare alla competenza sulla Sp 60 da Monza alla rotonda della Bergamina. Dunque la tangenzialina sarebbe l’interconnessione tra Tangenziale Est, Autostrada A4 e Tangenziale Nord. In soldoni significa che sarebbe possibile chiedere il finanziamento dell’opera alla newco di Regione Lombardia e Anas fondata nel 2017 e chiamata Lombardia Mobilità spa".

 

 

 

 

 

Necrologie