Monza, a Triante e San Rocco arriva il teleriscaldamento

Il Comune di Monza ha stipulato con BrianzAcque e Acsm Agam un protocollo d’intesa nel campo dell’efficienza energetica, della valorizzazione dei processi industriali delle due società partecipate e della razionalizzazione nell’uso delle risorse ambientali.

Monza, a Triante e San Rocco arriva il teleriscaldamento
11 Gennaio 2017 ore 17:40

Il Comune di Monza ha stipulato con BrianzAcque e Acsm Agam un protocollo d’intesa nel campo dell’efficienza energetica, della valorizzazione dei processi industriali delle due società partecipate e della razionalizzazione nell’uso delle risorse ambientali.

L’accordo prevede l’installazione di impianti di cogenerazione presso i siti di BrianzAcque, con simultanea produzione di energia elettrica (a copertura dei consumi necessari alla depurazione) e di energia termica destinata alla rete di teleriscaldamento cittadina.

La produzione congiunta di elettricità e calore avverrà attraverso l’uso di apparecchiature ad alto rendimento, con tecnologie tali da qualificare una sinergia industriale di evidente valore per il territorio, poiché risponde sia all’indirizzo dell’Amministrazione locale in materia di sostenibilità ambientale, sia al costante impulso all’efficientamento perseguito dalle due aziende.

Il primo passo dell’intesa fra Comune, BrianzAcque e Acsm Agam si realizzerà presso il depuratore di San Rocco (impianto che tratta i reflui di 500 mila abitanti equivalenti), dove sarà inoltre verificata la possibilità di installare una pompa di calore di grandi dimensioni per il recupero di energia termica dalle acque depurate.

Il calore immesso nelle reti di Acsm Agam andrà a riscaldare edifici pubblici e condomini collocati nei quartieri di San Rocco e Triante: l’operazione consentirà di allacciare alla rete altri 80 condomini, per un totale di circa 4000 persone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia