Ama l’arte e tenta di rubarla. Fermato ladro di quadri a Monza FOTO

L'uomo ha commesso solo un grande errore

Ama l’arte e tenta di rubarla. Fermato ladro di quadri a Monza FOTO
Cronaca 27 Giugno 2017 ore 08:53

Ama l’arte e tenta di rubarla. Fermato ladro di quadri a Monza

Mercoledì

E’ entrato furtivamente nella galleria civica, si è aggirato per il salone espositivo e ha puntato un quadro, un «Cézanne» del 1873. E poi è entrato in azione: ha asportato il quadro dalla parete e si è nascosto nel retro, vicino ai bagni. Lì ha tentato di tagliare la tela staccandola dalla cornice. Ma è stato sentito dalla sorveglianza della galleria civica, che l’ha messo in fuga.

L’errore del ladro

L’errore, da parte del ladro, è stato grossolano: il giorno seguente, infatti, si è ripresentato nel museo, forse, con l’idea di mettere a segno il furto, sfuggito il giorno prima. Ma la donna di turno come sorvegliante l’ha riconosciuto ed è partita in pochissimo tempo la chiamata alle Forze dell’ordine. Agli agenti del Commissariato di viale Romagna è stato riferito con certezza che il ladro era ancora nel museo: un volto noto, tra le altre cose, un frequentatore abituale dello spazio espositivo in via Giuliani angolo via Camperio.

Denunciato per tentato furto aggravato

Dopo l’identificazione, il 61enne P.D. è stato denunciato per tentato furto aggravato. Impossibile al momento stabilire il valore dell’opera, in quanto il personale addetto non ha saputo riferire circa il valore del quadro, la «Tete de jeune fille» di Paul Cezanne e sull’eventuale copertura assicurativa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità