Cronaca

Monza, cadono calcinacci, chiuso sottopasso

Monza, cadono calcinacci, chiuso il sottopasso pedonale di corso Milano. Il manufatto delimitato con nastro "California" dalla Polizia locale

Monza, cadono calcinacci, chiuso sottopasso
Cronaca Monza, 29 Ottobre 2018 ore 10:37

Monza, cadono calcinacci, chiuso il sottopasso pedonale di corso Milano.

Il fatto

Da ormai qualche giorno il manufatto che consente ai pedoni l'attraversamento del corso davanti alla stazione ferroviaria di Monza  è stato chiusa. Il provvedimento è stato preso dalla Polizia locale che ha delimitato l'accesso al sottopasso con il nastro "California". Stando alle informazioni raccolte dal Comando di via Marsala, negli ultimi giorni, dal sottopasso sarebbero infatti caduti calcinacci. Fortunatamente senza gravi conseguenze per i passanti. La situazione di criticità e potenziale pericolo ha però portato Comune e Polizia locale a decidere la chiusura e impedirne accesso e transito da una parte all'altra.

Storia tormentata

Quella del sottopasso di corso Milano a Monza è ad ogni modo una storia tormentata. Negli anni scorsi, diventato ricettacolo di sbandati, tossici e malviventi, l'Amministrazione comunale ne aveva deciso la chiusura notturna per scongiurare il rischio di degrado e aggressioni. Una situazione che non è però migliore di giorno. In molti, infatti, tra i pendolari e i passanti nella zona segnalano la presenza di tossici che si iniettano droga in pieno giorno, in bella vista, incuranti del passaggio della gente.

Sicurezza

Un provvedimento preso soprattutto per garantire sicurezza e l'incolumità di pendolari e passanti nelle ore più critiche, quelle notturne, tanto che la Giunta aveva dispostola chiusura dei manufatti di collegamento allo scalo dalla tarda serata all'alba, dall'ultimo treno in arrivo a Monza fino al primo in partenza dalla stazione. In queste ore i calcinacci caduti nel sottopasso non sono però l'unica situazione di pericolo fronteggiata dalla Polizia locale: tanta infatti la paura questa mattina a Triante per un albero caduto.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie