Procura

Monza, Claudio Gittardi è il nuovo Procuratore capo

Con un passato a Milano e Sondrio, ha fatto della lotta alla corruzione nella pubblica amministrazione la sua bandiera

Monza, Claudio Gittardi è il nuovo Procuratore capo
Monza, 01 Luglio 2020 ore 17:02

Si è insediato ufficialmente oggi, mercoledì 1 luglio 2020, il nuovo procuratore capo di Monza. Claudio Gittardi ha preso il posto di Manuela Massenz che ha guidato la Procura monzese a partire dal pensionamento di Luisa Zanetti, avvenuto a settembre.

Un passato professionale tra Milano e Sondrio

Sessantatré anni, un passato a Milano e a Sondrio, Gittardi ha fatto della lotta alla corruzione, soprattutto nella pubblica amministrazione, la sua bandiera. La sua nomina avrebbe dovuto concretizzarsi già ad aprile ma, a causa dell’emergenza sanitaria, il suo insediamento ha subito dei rallentamenti.

Negli anni Novanta era stato sostituto procuratore a Milano, dove aveva seguito inchieste legate alla corruzione negli appalti della Pubblica amministrazione. Nel 2015 è diventato procuratore a Sondrio dove ha lavorato su inchieste legate a reati fiscali.

“Priorità alla lotta alla corruzione”

“La corruzione nella pubblica amministrazione è un furto all’ennesima potenza perché va a depauperare il tessuto sociale ed economico di un territorio – ha dichiarato il nuovo procuratore capo – Per quanto riguarda l’organico, a Monza mancano due sostituti procuratori ed è mio auspicio che venga al più presto fatto il concorso per il personale”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia