Monza è pronta a divenire il tempio della velocità VIDEO

Oggi, martedì 28 agosto, nella sala stampa dell'Autodromo, si è parlato di passato, presente e futuro del Gp a Monza.

Monza, 28 Agosto 2018 ore 15:21

Monza è pronta a divenire il tempio della velocità. Oggi, martedì 28 agosto, nella sala stampa dell’Autodromo, si è parlato di passato, presente e futuro del Gp a Monza.

Monza è pronta a divenire il tempio della velocità

Monza è pronta

La città è pronta ad accogliere il Gran Premio d’Italia, l’appuntamento di questo fine settimana che rende per qualche giorno il capoluogo brianzolo la capitale dei motori. Monza, in altre parole, si appresta a divenire il tempio della velocità. Una definizione, questa, non certo nata nei giorni scorsi. Sì, perché il Gp è un vero e proprio pezzo di storia della città di Teodolinda. E in occasione della presentazione ufficiale della 89esima edizione del Gran Premio d’Italia di Formula 1, si è parlato anche di storia. Ma non solo. Occhi puntati anche sul presente – difficile – del “circus” della Formula 1, e sul futuro – ancora tutto da scrivere. Ma prima di iniziare con i discorsi istituzionali, un doveroso omaggio a Sergio Marchionne.

Angelo Sticchi Damiani: “Pronti per una nuova sfida”

Molti i temi affrontati dal presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. Prima di tutto un salto indietro nel tempo, al 1922, quando si tagliò il nastro del tracciato più famoso del mondo. E poi la soddisfazione per i risultati della Ferrari nella scorsa gara a Spa. Ma anche la passione, gli sforzi e i sacrifici per rendere questa kermesse unica, senza dimenticare le sinergie con le istituzioni. Ecco le parole del presidente Damiani.

Geronimo La Russa: “Il Gp d’Italia ha una sola casa, Monza”

Collaborazioni, impegno e prospettive. Nel discorso del presidente dell’Automobile Club Milano, – ente che nel 1922 costruì l’Autodromo in soli tre mesi – Geronimo La Russa, si è parlato di quanto il mondo della velocità debba molto alla città di Monza. Un legame, quello tra la Formula 1 e la città di Teodolinda, che nelle premesse espresse da La Russa, si vuole consolidare nel tempo, proprio in vista del centenario dall’anno di fondazione.

Giuseppe Redaelli: “Importanti novità”

Viabilità, accessibilità per gli utenti disabili, parcheggi, ma anche eventi – tra Monza, Milano e Venezia – legati al Gran Premio d’Italia. Il presidente dell’Autodromo Nazionale Monza Sias Spa, Giuseppe Redaelli, ha voluto ringraziare le istituzioni, i collaboratori, tutti i protagonisti che hanno permesso di programmare e mettere in scena tutte le iniziative legate alla gara di questa domenica. Ma non solo. Ha anche annunciato importanti novità.

Dario Allevi: “Sogno il museo dei motori”

Quello del sindaco di Monza, Dario Allevi, è stato un discorso che si è mosso lungo due direttrici. Da un lato le esigenze, evidenti, di ammodernamento dell’impianto, per favorire una vision sempre più aperta e innovativa. Dall’altro i sogni. Come quello del “Museo dei motori” all’interno del circuito, da realizzare, magari, prima di festeggiare il centenario dalla fondazione della pista nel 2022.

Attilio Fontana: “Il Gp di Monza è un simbolo vincente della Lombardia nel mondo”

“La Regione ha sempre combattuto per mantenere in Brianza il Gran Premio e continuerà a farlo”. Parola del Governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana, che poi ha precisato. “Questo Gp è un simbolo vincente della Lombardia e dell’Italia nel mondo”. Ma ha anche sfruttato la vetrina della conferenza stampa per lanciare un appello ai visitatori. “Rispettate le regole, non deturpate l’ambiente”.

Treni straordinari e sconti per i pendolari in occasione del Gp

Domenica 2 settembre 22 corse straordinarie collegheranno Milano e la stazione di Biassono-Lesmo Parco, attigua all’ingresso D del circuito. I treni straordinari diretti a Biassono-Lesmo Parco partiranno dalla stazione di Milano Centrale mentre per il ritorno termineranno la corsa a Milano Porta Garibaldi. Sarà possibile viaggiare a bordo dei treni speciali acquistando un biglietto andata e ritorno al costo di soli 5 euro. Maggiori informazioni sul sito www.trenord.it.

Un lavoro di squadra

Presenti in sala, al momento della presentazione ufficiale della kermesse che inizierà questo giovedì, tra gli altri, anche il Prefetto di Monza, Giovanna Vilasi, il dirigente del Commissariato Angelo Re, il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala e il colonnello della Guardia di Finanza, Massimo Gallo.

Monza è pronta a divenire il tempio della velocità

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia