Cronaca

Monza, la primaria "Citterio" è Rap VIDEO

Una festa "colossale" quella che è andata in scena oggi, sabato 20 maggio

Cronaca 20 Maggio 2017 ore 12:19

Monza, la festa di fine anno della primaria "Citterio" è molto speciale. Ci vogliono mesi di preparazione, ore e ore di lavoro per rifinire ogni dettaglio, pensato per non scontentare nessuno, dagli alunni più piccoli del primo anno, fino a quelli più grandi. Ma lo spettacolo che è andato in scena oggi, sabato 20 maggio, è ideato anche per divertire i genitori. Già, perché è un vero e proprio mix di attività, laboratori e giochi. Il programma è ampio e coinvolge tutte le classi della scuola. Circa 250 gli alunni impegnati in questa "colossale" festa.

Tutto è partito alle 8.30 con l'esibizione delle terze: brani strumentali come "Il trenino pastorale" e canti come "Do - Re - Mi" e "Scale e arpeggi". Poi via, verso lo spettacolo delle prime e delle seconde: quattro momenti ritmici con strumenti e balli. Ma anche balletto, con la messa in scena di una coreografia ispirata al brano di Francesco Gabbani "Occidentali's Karma". E poi canti come "Prendi un'emozione", "Per un pero", "Dove vanno i sogni" e "Attenti alla musica". Appuntamento imperdibile alle 10.30 con protagonisti gli alunni delle quarte. Brani strumentali e un richiamo al film "Forrest Gump", fino ad arrivare all'inno "Scuola Rap", sul quale alcuni studenti hanno anche improvvisato una break - dance. La scuola è anche riuscita a riadattare la melodia di "Occidentali's Karma" per creare un canto made in Citterio: si chiama "Scuola Citterio". Per chiudere le esibizioni dalle 11.30 sono saliti sul palco i ragazzi di quinta, aprendo con Mozart, a seguire un boogie e appassionanti canti come "Summer nights". Ma anche lezioni aperte, laboratori di giocoleria in palestra e pure un mercatino con stand di vario tipo in collaborazione con la compagnia teatrale "La tela del ragno".

Necrologie