Monza, mette il deodorante al super ma non lo paga. Arrestato

E' successo all'interno del Super Dì di via Borgazzi sabato pomeriggio. Gli agenti hanno faticato molto per riuscire a bloccarlo

Monza, mette il deodorante al super ma non lo paga. Arrestato
Cronaca 19 Luglio 2017 ore 10:16

Monza, 51enne da di matto nel supermercato

Insulti per non pagare il deodorante

E’ entrato nel supermercato Super Dì di Via Borgazzi e già che c’era ha pensato bene di deodorarsi con un roll on preso dallo scaffale per poi rimetterlo dove lo aveva trovato. Il direttore del negozio lo ha ovviamente invitato a comprarlo, perchè il prodotto una volta usato non poteva più essere rimesso in vedita.

Ma a quel punto G.A., egiziano di 52 anni e residente a Lissone, ha dato di matto insultando pesantemente il responsabile dll’esercizio. E’ successo sabato scorso intorno alle 15.30. Accompagnato in cassa l’uomo ha pagato solo una birra, tralasciando di saldare il deodorante. Nel frattempo sul posto erano arrivati anche gli agenti della Polizia di Stato, chiamati dal responsabile del negozio.

Monza, l’intervento della Polizia

Uscito dal supermercato il nordafricano è rientrato poco dopo infuriato e ha iniziato a girare per gli scaffali prendendo diversi generi alimentari. Nuovamente in cassa, sotto l’occhio vigile degli agenti, se l’è presa con la cassiera a cui ha anche tentato di lanciare un pacco di riso.

Le forze dell’ordine a quel punto sono intervenute per accompagnare l’uomo fuori dall’esercizio. Subito il signore ha iniziato a dimenarsi e a spintonare gli agenti, sotto gli occhi della clientela impaurita e attonita.

Prima di essere finalmente bloccato dalla Polizia l’egiziano ha perfino cercato di rubare la pistola ad uno degli agenti. Tentativo fallito perchè, grazie alla sicura, l’arma era saldamente ancorata alla fondina.

L’arresto dell’egiziano

Dopo vari tentativi e con non poca fatica, visti gli spintoni e gli insulti, la Polizia è riuscita a immobilizzarlo.

L’egiziano, che dai controlli è risultato essere in regola con il permesso di soggiorno ma con diversi precedenti alle spalle, è finito in manette per resistenza a Pubblico Ufficiale, delitto tentato e rapina.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità