Monza promuove la mobilità sostenibile: in bici a scuola e al lavoro

Monza promuove la mobilità sostenibile: in bici a scuola e al lavoro
Cronaca 28 Aprile 2018 ore 10:01

Dopo il via libera da Roma al Piano Operativo presentato dal Comune di Monza parte il progetto MO.BI.SCUO.LA che promuove la mobilità sostenibile in bicicletta per gli spostamenti verso la scuola e il lavoro.

Monza promuove la mobilità sostenibile

Il via libera è arrivato nei giorni scorsi. Il progetto prevede una serie di iniziative per favorire gli spostamenti in bici verso il luogo di lavoro e la scuola. In particolare un tris di azioni che comprendono miglioramenti per quanto riguarda le piste ciclabili in città, il servizio di bike sharing e formazione.

Nello specifico verrà realizzato nuovo tratto di pista ciclabile in via Borgazzi, fino ad arrivare a Bettola, la prossima fermata di MM1. Previsti anche lavori di riqualificazione dell’attuale pista ciclabile di Viale Cesare Battisti.

Per quanto riguarda il bike sharing il servizio verrà potenziato grazie all’installazione di 6 nuove stazioni con 10 postazioni ciascuna a cura di Bicincittà. Incremento anche delle rastrelliere: un centinaio quelle che verranno localizzate  100 nelle vicinanze di sedi di lavoro e plessi scolastici.

Punto fondamentale del progetto la formazione con programmi di informazione ed educazione stradale che prossimamente verranno realizzati in due istituti scolastici superiori della città a cura di Fiab Onlus.

I finanziamenti

Il progetto ammesso al finanziamento ministeriale ammonta complessivamente a 1.089.125 euro: di questi 652.475 euro sono la quota a carico del Ministero e 400.000 euro del Comune di Monza. Le restanti somme corrispondono al cofinanziamento degli Enti partner, Bicincittà e Fiab Onlus.

Per migliorare la viabilità e la qualità dell'aria

“Questo progetto promuove scelte di mobilità urbana sempre più sostenibili, quali valide alternative all’utilizzo dell’automobile privata. Una possibilità sempre più
concreta anche in vista del prolungamento della metropolitana in città – spiega l’Assessore alla Mobilità Federico Arena – L’obiettivo resta non solo ridurre il traffico, ma anche la sosta delle auto in prossimità delle scuole e delle sedi lavorative, oltre al miglioramento della qualità dell’aria”.

Necrologie