Monza, “Ricominciamo dall’Europa”

Manifestazione volta a ricordare il 60° anniversario dei Trattati di Roma che diedero vita alla Comunità Economica Europea

Monza, “Ricominciamo dall’Europa”
28 Marzo 2017 ore 10:28

Manifestazione volta a ricordare il 60° anniversario dei Trattati di Roma che diedero vita alla Comunità Economica Europea. Lettura scenica coni passi più significativi dei discorsi dei fondatori dell’Europa: De Gasperi, Schuman, Adenauer , Einaudi, Spinelli. Le letture verranno inframmezzati da arie cantate da unmezzo soprano di compositori  italiani , francesi e tedeschi : Puccini, Ravel, Debussy, Schubert. La firma avvenne il 25 marzo 1957, nel corso di una solenne cerimonia in Campidoglio. Evento considerato una pietra miliare nel processo d’integrazione europea che ha garantito la pace e, per decenni, la prosperità economica dei paesi aderenti. Le difficoltà con cui in Europa si stanno affrontando la lunga crisi economica e finanziaria, l’emergenza rifugiati e il problema della sicurezza interna ed esterna, stanno erodendo il consenso dei cittadini nei confronti dell’Unione Europea. La stessa sopravvivenza del progetto europeo è così messa a repentaglio, insieme al progetto di pace e di integrazione che essa incarna. Ma a fronte di questo pericolo, accresciuto dall’ascesa dei movimenti d’opinione favorevoli ad un ritorno a chiusure nazionali e allo smantellamento dell’Europa, sta maturando anche una maggiore consapevolezza della necessità di rilanciare la costruzione europea sul piano politico, recuperando lo spirito dei fondatori dell’Europa. Una consapevolezza che dovrebbe però riuscire rapidamente  a tradursi  in iniziative per dotare l’Europa delle istituzioni sovranazionali necessarie per essere più efficace, democratica e capace di agire. L’occasione è rappresentata da questo significativo anniversario. Un’occasione che non potrà essere semplicemente celebrativa, ma che dovrà servire per manifestare il bisogno di più Europa, sia in termini istituzionali democratici sia per quanto riguarda la realizzazione di vere politiche intercontinentali. E’ fondamentale recuperare le idealità e le prospettive dei fondatori dell’Europa che anelavano alla formazione di una nuova sovranità europea, l’apice del loro progetto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia