Monza, stalker condominiale arrestato e sfrattato

Per anni ha tenuto i vicini di casa sotto una cappa di terrore, instaurando nel condominio una vera e propria dittatura

Monza, stalker condominiale arrestato e sfrattato
Cronaca 13 Marzo 2017 ore 17:21

Per anni ha tenuto i vicini di casa sotto una cappa di terrore, instaurando nel condominio una vera e propria dittatura.

Aggressioni, minacce: nessuno poteva muovere una foglia o fare il minimo rumore. Lui invece poteva anche permettersi di lasciare lo sciacquone aperto per tutta la notte.

Ma ora lo stalker 55enne (già ai domiciliari per reati contro il patrimonio) si trova in una cella del carcere Sanquirico. Di più: gli è stato anche revocato l’alloggio comunale, per cui scontata la pena i dirimpettai per fortuna non se lo troveranno più fra i piedi.

Sul Giornale di Monza in edicola da domani, martedì 14 marzo e nell'edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet vi raccontiamo in esclusiva chi è lo stalker condominiale e ricostruiamo la vicenda attraverso le ricostruzioni delle vittime.

Necrologie