Menu
Cerca
Violenza

Monza, un altro giovane aggredito a bottigliate

E' accaduto ieri sera in via Ticino a San Fruttuoso. Un 21enne in ospedale

Monza, un altro giovane aggredito a bottigliate
Cronaca Monza, 02 Giugno 2021 ore 11:04

Ancora un'aggressione con una bottiglia ai danni di un ragazzo. Questa volta la violenza si è consumata in via Ticino nel quartiere San Fruttuoso e non in centro Monza come era avvenuto un paio di settimane fa.

Giovane aggredito ieri sera

5 foto Sfoglia la gallery

Era quasi mezzanotte ieri, martedì 1 giugno 2021, quando  due  ragazzi scesi da una vettura bianca hanno colpito a bottigliate al volto e al torace un giovane di 21 anni nigeriano, residente a Concorezzo. Una violenza inaudita. Il giovane è stato preso anche a calci in testa e lasciato per terra ferito. Tutto perché si è messo in mezzo nella discussione  con una prostituta. I due aggressori infatti, dopo aver chiesto insistentemente prestazione sessuale a una prostituta su strada, quando lei si è rifiutata, sono diventati aggressivi. Sul posto sono poi intervenuti i Carabinieri  assieme a un'ambulanza che ha trasferito il ragazzo in ospedale per accertamenti. Fortunatamente se l'è cavata con un codice verde perchè le ferite non erano gravi.

Il precedente in centro

Peggio era andata al giovane aggredito in centro Monza due settimane fa. In quel caso le sue condizioni erano apparse grave ed era andato via in codice rosso (ma si era poi salvato). Era il 20 maggio quando l’aggressore, un marocchino di 24 anni poi fermato, ha afferrato una bottiglia di birra, l’ha spaccata e con il collo ha colpito un ragazzo di 22 anni (suo connazionale) alla gola, per poi darsi alla fuga, lasciandolo a terra con una ferita profonda.

Necrologie