Cronaca

Morte Stacey investitrice nega omissione di soccorso

Si terrà lunedì a Milano l'autopsia sul corpo della 14enne travolta e uccisa a Vimercate

Morte Stacey investitrice nega omissione di soccorso
Cronaca Vimercatese, 20 Ottobre 2017 ore 09:50

Morte Stacey: disposta stamane dalla Procura di Monza l'autopsia, si terrà lunedì a Milano

Morte Stacey: l'esame autoptico

Si terrà lunedì all'obitorio comunale di Milano l'esame autoptico sul corpo di Stacey Oledibe, la 14enne investita mentre attraversava la strada.

Alla guida dell'auto, una studentessa di 19 anni, che andava anche lei a scuola, sabato mattina, a Vimercate.

L'investitrice rischia fino a 7 anni

L'investitrice, Natalia Bazan Solis, di Brugherio, è accusata di omissione di soccorso, fuga e omicidio stradale.

Rischia dai due ai sette anni secondo l'articolo 589 bis del codice penale.

La giovane è anch'essa studentessa del centro Omnicomprensivo, infatti frequenta il Floriani, mentre Stacey era al primo anno di liceo scientifico al Banfi. Si sarebbe allontanata dal luogo dell’incidente.

L'avvocato: "Non è stata omissione di soccorso"

Secondo il suo legale, l'avvocato bernareggese Greta Marchesi, le cose sarebbero andate diversamente.

“Si è fermata subito dopo l’incidente e ha dichiarato di aver assistito alla chiamata ai soccorsi effettuata dalla Polizia Locale giunta sul posto", ha spiegato.

"La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio e va certamente approfondita”, ha aggiunto.

Seguici sui nostri canali
Necrologie