Il Mosè Bianchi conquista le Olimpiadi FOTO

E’ il Mosè Bianchi di Monza la scuola che rappresenterà la Lombardia alle Olimpiadi di Debate che si svolgeranno a Roma dal 15 al 18 novembre

Il Mosè Bianchi conquista le Olimpiadi FOTO
03 Ottobre 2017 ore 09:01

Il Mosè Bianchi conquista le Olimpiadi

In finale

Gli studenti del Mosè Bianchi hanno vinto le selezioni regionali per le Olimpiadi di Debate. Pertanto i quattro studenti andranno a Roma, a novembre, a rappresentare la Lombardia.

Gli studenti

“E’ il Mosè Bianchi di Monza la scuola che rappresenterà la Lombardia alle Olimpiadi di Debate che si svolgeranno a Roma dal 15 al 18 novembre. Al termine di una giornata di debate intensa e appassionata la squadra del Mosè Bianchi, composta da Ludovica Porro, Yasmin Saffar, Florian Seiko e Matteo Ferrando, si è aggiudicata la finale incontrando la squadra dell’ITE Tosi.

23 scuole coinvolte

Le selezioni regionali della Lombardia – organizzate dall’Enrico Tosi – hanno visto la partecipazione di 23 scuole: ITE Abba-Ballini –Brescia; IIS Alberti – Bormio; ITE E. Tosi – Busto Arsizio;IIS Lunardi – Brescia; IIS L. Da Vinci – Carate Brianza; IIS Liceo Galilei – Caravaggio; Liceo Pacioli – Crema; ISIS Facchinetti – Castellanza; IIS Iris Versari – Cesano Maderno; Licei Da Vinci-Pascoli – Gallarate; IIS V. Capirola – Leno; Liceo scientifico F. Enriques – Lissone; IIS Mosè Bianchi – Monza; ITI Hensemberger – Monza; Liceo Artistico N. Valentini – Monza; Liceo Carlo Porta – Monza; Liceo Cremona – Milano; IISS Majorana – Seriate; IIS B. Pinchetti – Tirano; Liceo Ferraris – Varese; IIS Floriani – Vimercate; Liceo A.Banfi – Vimercate

Le squadre

Le squadre, composte da quattro studenti, si sono incontrate due volte, dibattendo prima un tema preparato – Le navi delle Organizzazioni Non Governative non devono soccorrere i migranti -, e poi preparando un tema improntum, cioè reso noto solo un’ora prima: – Nelle scuole superiori l’uso dei telefonini cellulari durante le lezioni deve essere consentito -.

“We debate”

In un clima vivace, le squadre si sono incontrate sostenendo, per ogni tema, la posizione pro o contro che è stata loro assegnata a random al momento stesso. La preparazione di un debate, infatti, è trasversale a ogni tematica: ogni debater e ogni squadra si documentano sia sulle argomentazioni a favore sia su quelle contro; per questo il debate sviluppa la capacità della ricerca e della documentazione e di lavorare in gruppo, il pensiero critico, e molte altre competenze importanti per saper parlare in pubblico, esponendo con convinzione la propria idea nel rispetto di quella degli altri.