Cronaca
Gli accertamenti dei Carabinieri

Motocross nel cantiere della Pedemontana: denunciati 14 giovani

L’area è la stessa dove il 12 marzo scorso si era verificato l'incidente mortale di un 16enne.

Motocross nel cantiere della Pedemontana: denunciati 14 giovani
Cronaca Seregnese, 30 Agosto 2022 ore 09:44

I Carabinieri della stazione di Lentate sul Seveso, a seguito della denuncia sporta dalla società Autostrada pedemontana lombarda s.p.a., hanno identificato e denunciato per invasione di terreni quattordici giovani di età compresa tra i 15 e i 23 anni che sono stati colti lo scorso 14 agosto all'interno dell'area recintata dell'ex campo base del cantiere utilizzato durante le fasi di realizzazione della Pedemontana. L'area si trova a Lazzate, in via Fratelli Rossetti.

Motocross fuori legge nel cantiere della Pedemontana: denunciati 14 giovani

I ragazzi, sei dei quali minorenni, sono residenti in diverse province: nove nel comasco (Bregnano, Cermenate, Cantù, Fino Mornasco, Limido Comasco), uno in provincia di Milano (Cernusco sul Naviglio), uno in provincia di Verbania (Domodossola), tre in provincia di Varese (Tradate e Uboldo). Tutti sono stati colti mentre erano intenti a effettuare pericolose manovre con le rispettive moto e ciclomotori.

Nel marzo scorso un 16enne perse la vita nella stessa area

L’area è la stessa dove il 12 marzo scorso si è verificato l’incidente mortale di uno studente 16enne di Cermenate ed è da tempo stata segnalata quale teatro di pericolose manovre fuoristrada da parte di giovani centauri, spesso incuranti, oltre che della proprietà altrui, anche delle insidie nascoste nell’area di un ex cantiere, non idonea per attività motociclistica.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie