‘Ndrangheta a Seregno: respinta l’istanza per la revoca dei domiciliari di Mazza

Venerdì scorso era stato il magistrato monzese Salvatore Bellomo, titolare del fascicolo d'inchiesta, a dare parere negativo all'istanza

‘Ndrangheta a Seregno: respinta l’istanza per la revoca dei domiciliari di Mazza
Cronaca 02 Ottobre 2017 ore 18:03

‘Ndrangheta a Seregno: il Giudice respinge l’istanza per la revoca degli arresti domiciliari dell’ex sindaco Edoardo Mazza

‘Ndrangheta a Seregno

Il Gip del Tribunale di Monza ha respinto l’istanza per la revoca degli arresti domiciliari per Edoardo Mazza. L’ex sindaco di Seregno è stato arrestato nell’ambito della maxi inchiesta relativa a infiltrazioni della ‘ndrangheta nella politica e imprenditoria brianzole. A darne notizia è l’avvocato di Mazza, Antonio De Benedetti.

Il difensore ha chiarito che l’istanza è stata respinta e che il “Giudice si è riservata sulla richiesta di Mazza di potersi recare a lavorare nel suo studio professionale, dopo l’esito delle valutazioni del Pm sul materiale sequestrato”.

Venerdì scorso era stato il magistrato monzese Salvatore Bellomo, titolare del fascicolo d’inchiesta, a dare parere negativo all’istanza di revoca del domiciliari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità