Covid, a Desio

Nella seconda ondata 1812 positivi e venti morti

Nelle scuole otto classi in quarantena, il sindaco: "I contagiati sono ancora tanti, continuate a rispettare le regole".

Nella seconda ondata 1812 positivi e venti morti
Cronaca Desiano, 25 Novembre 2020 ore 12:59

Covid, a Desio la situazione migliora leggermente, ma nell’ultima settimana la media dei positivi è di quasi 50 al giorno.

Da inizio pandemia i casi per Covid sono stati 2144

“Bisogna continuare ad osservare le regole, perché i positivi sono ancora veramente tanti – è l’invito del sindaco, Roberto Corti, che sollecita i desiani: “La pressione sugli ospedali continua ad essere altissima, non bisogna mollare”. Passando ai numeri, se nell’altra settimana i contagiati erano in media circa 60 al giorno, nell’ultima a Desio siamo intorno ai 50 (i casi di coronavirus sono stati in tutto 332). Dall’inizio della pandemia i positivi sono 2144, 1812 nella seconda ondata, sei volte più di quelli della prima, che erano stati 332. 1067 sono le persone attualmente positive (588 in cura al domicilio), i guariti sono 1011. Per quel che riguarda le scuole, le classi in quarantena sono otto.

In aumento le persone che si sono negativizzate

I morti per Covid da marzo sono 66, venti nella seconda ondata. “Sono aumentate le persone che si sono negativizzate – ha evidenziato Corti – In giro però c’è ancora troppa gente. Vi invito a stare a casa”. Il primo cittadino ricorda che “si può uscire solo per necessità, per la spesa o per assistenza domiciliare. I numeri continuano ad essere preoccupanti e non ci dicono che siamo fuori dal tunnel. Mettete la mascherina e rispettate il distanziamento”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità