Cronaca
Bimba trovata fuori dal San Gerardo

Neonata abbandonata: la commozione degli agenti della Polizia di Stato

"Non appena sarà possibile torneremo a trovarla"

Cronaca Monza, 02 Settembre 2022 ore 17:12

La commozione degli agenti della Polizia di Stato che per primi sono intervenuti martedì mattina al San Gerardo di Monza dove poco prima era stata trovata la neonata abbandonata.

Le parole commosse degli agenti

Sono ancora increduli i due agenti della Squadra Volanti che, martedì all'alba, sono intervenuti in via Pergolesi.

La chiamata al 112, effettuata dal personale del San Gerardo non appena trovata la neonata, è arrivata alle 5.23. Tempo tre minuti e la volante con a bordo i due uomini della Questura di via Montevecchia, ha raggiunto l’ospedale.

Un agente, Federico, ha raccolto la testimonianza dell’ostetrica che poco prima aveva trovato la bimba in una scatola che era stata appoggiata su una delle auto posteggiate proprio di fronte all’ingresso del Pronto soccorso neonatale.

La carezza dell'agente

Mentre l’altro agente, Gianluca, ha raggiunto la stanza numero tre dove il personale medico stava visitando la neonata. "Quando l'ho vista non ho potuto fare altro che accarezzarla - ha raccontato - Sono padre di due figli e vederla lì, così piccola, mi ha stretto il cuore".

Il ritrovamento della neonata

La neonata, nel momento in cui l'ostetrica l'ha trovata, aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Era in una scatola, avvolta in una coperta leggera e con un cappellino in testa. Immediatamente è stata presa in carico dai medici della Neonatologia, reparto in cui tuttora si trova.

"Le porterò i giochi dei miei figli"

Per ora i due poliziotti non hanno ancora avuto modo di andare a farle visita. "Dall'ospedale ci hanno detto che sarebbe stato prematuro, ma, non appena ci daranno l'ok andremo a trovarla". E l'agente Gianluca ha pronti per lei tantissimi giocattoli. "Le porterò i giochi dei miei figli e i vestitini della mia bimba", ha sottolineato ancora emozionato.

Le indagini della Polizia

Intanto la Polizia di Stato procede con le indagini. Otre a visionare le telecamere di sorveglianza della zona, la Scientifica si sta concentrando sulla scatola e su eventuali tracce che possano ricondurre alla madre.

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie