Nidi gratis: ecco come aderire all’iniziativa e come funziona

Come lo scorso anno, il Comune di Lissone si è impegnato per l'ammissione anche delle strutture private convenzionate

Nidi gratis: ecco come aderire all’iniziativa e come funziona
Monza, 08 Agosto 2018 ore 16:52

Con i “Nidi gratis“, la Regione e il Comune di Lissone sono più vicini alle famiglie. Anche per il nuovo anno scolastico il Comune ha aderito alla misura promossa da Regione Lombardia.

Nidi gratis: come funziona?

L’iniziativa, giunta alla terza annualità, prevede l’erogazione in modalità indiretta, da parte di Regione Lombardia, di “buoni di servizio” finalizzati ad azzerare la retta per i nidi pubblici o per i posti acquistati presso i nidi privati convenzionati con il Comune.

Come lo scorso anno, l’Amministrazione guidata dal sindaco Concetta Monguzzi si è impegnata per l’ammissione alla misura anche delle strutture private convenzionate con il Comune.

I requisiti

I requisiti richiesti prevedono famiglie con minori da 3 a 36 mesi e un indicatore Isee di riferimento uguale o inferiore a 20mila euro. Necessaria è la residenza in Lombardia per i genitori e genitori che siano entrambi occupati o abbiano sottoscritto un Patto di Servizio personalizzato.

Le strutture a Lissone

I nidi privati con posti in convenzione, nell’annualità 2018/2019, sono Bimbi & co, Happy Children, Officina delle fiabe, Pianeta dei bambini, Piccolo lord e Piccolo principe di Lissone, Bum Bum di Biassono-Desio-Monza e il Club degli alveari di Vedano al Lambro-Monza.

Gli Uffici comunali sono a disposizione per ogni eventuale informazione necessaria per la presentazione della domanda contattando il numero 039/462385.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia