A Sesto

Non paga una birra, barista lo rincorre armato di bastone

L’esercente è stato denunciato dalla Polizia di Stato per minacce e porto abusivo d’arma.

Non paga una birra, barista lo rincorre armato di bastone
Sesto, 21 Luglio 2020 ore 16:05

Non paga una birra, barista lo rincorre armato di bastone. L’esercente è stato denunciato dalla Polizia di Stato per minacce e porto abusivo d’arma.

Barista armato di bastone rincorre cliente “scroccone”

Una birra non pagata. Questa la motivazione dietro l’episodio che ha avuto come protagonisti un barista di Sesto San Giovanni – un 60enne di origine cinese, titolare di un locale in via Breda – e un cliente che dopo aver bevuto ha pensato bene di non voler pagare il conto.

Questione di pochi euro, ma tanto è bastato perché l’esercente andasse su tutte le furie. L’episodio è avvenuto nel weekend. Non appena ha capito che il cliente non aveva alcuna intensione di saldare, il barista non ha esitato a impugnare il bastone usato per abbassare le tende del locale, iniziando a rincorrere lo “scroccone” per tutta la via.

Questo fino a quando le loro strade (quella del fuggitivo e del barista) non si sono incrociate con quella di una pattuglia della Squadra volante del Commissariato di Sesto, impegnata nel pattugliamento. Ricostruito quanto accaduto, il cinese è stato denunciato per minacce aggravate e porto abusivo d’arma. Tra l’altro ha deciso anche di non querelare il cliente “scroccone”.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia